Guida di Rio de Janeiro: "Think Rio", per capire lo spirito della città

RIO DE JANEIRO, BRAZIL - NOVEMBER 12: View of with Christ the Redeemer and Sugar Loaf at background on November 12, 2013 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Buda Mendes/Getty Images)

Le città vanno capite dal di dentro, vivendole, conoscendole metro dopo metro, lasciando che la città ci mostri quello che ha di più autentico e bello.

Così è stato fatto per questa nuova guida alla scoperta di Rio de Janeiro, in Brasile: si intitola Think Rio ed è una guida per capire lo spirito, il folklore e lo stile di vita di questa meravigliosa città e dei suoi abitanti.

L’autore si chiama Riccardo Giovanni, creatore di I Love Rio.com, che ha scritto assieme ad altri collaboratori di tutto il mondo questo libro multimediale: “Rio de Janeiro è una città bellissima, con spiagge, montagne e paesaggi incredibili” spiega Riccardo, “ma la vera bellezza si scopre quando si riesce a capire gli abitanti, quando si riesce ad integrarsi, anche solo un poco, con le tradizioni locali.”

Il libro è scritto in inglese e spiega molti aspetti del modo di vivere locale in una maniera semplice e facile da afferrare. C’è di tutto, dai proverbi alle espressioni carioca, ai suggerimenti dati sui comportamenti da tenere quando si va in spiaggia, al ristorante, nei locali notturni, quando si visitano le favelas o si è in città per fare business.

Qualche esempio? Nelle spiagge di Rio non si portano asciugamani e a sdraiarsi al sole sono solo le donne. Gli uomini sono sempre in piedi, al massimo seduti, ma mai sdraiati. Non esistono sdraio, ma sedie messe in circolo perché la spiaggia è considerata un posto dove socializzare, non dove isolarsi con musica e cellulari. Oppure: quando si  visitano le favelas, evitare di presentarsi con macchine fotografiche di lusso, evitare di fotografare aspetti problematici della favela, fare poche foto e chiedere sempre il permesso prima di scattare.

Think Rio è disponibile su Amazon e dal 26 di luglio sarà disponibile a Rio de Janeiro attraverso alberghi, librerie, agenzie di viaggi e centri per convegni.

unnamed.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO