Estate 2017, dove andare: Cipro in occasione delle Panigirie

A general view shows the Petra Tou Romiou (Aphrodite's Rock) in the southwestern Paphos region in the east Mediterranean island of Cyprus on June 1, 2012. The site according to mythology is the the birth place of Aphrodite, the Greek goddess of love, beauty and procreation, which makes it a popular tourist location. AFP PHOTO/PATRICK BAZ (Photo credit should read PATRICK BAZ/AFP/Getty Images)

Cipro è una tra le mete estive più ricercate da chi ama la vacanza al mare ma non nella ressa. Acque cristalline, spiagge pulite e l’autenticità di un’isola che si fa amare dai suoi turisti anche attraverso gli eventi tradizionali, come le Panigirie.

Cosa sono le Panigirie? Sono feste e celebrazioni dedicate ai santi dell’isola, che si svolgono principalmente nel mese di luglio e agosto, sebbene molti eventi tradizionali ricorrano anche in inverno. Essendo strettamente legate ai santi patroni o ad altre ricorrenze -  come l’Assunzione di Maria - queste particolari feste hanno luogo, in borghi differenti dell’isola e ognuno di loro ha un proprio modo speciale di celebrare la ricorrenza. Ricorrenza che è quasi sempre simile ovunque: la processione serale tra le vie del paesino, gli stand enogastronomici per degustare i prodotti tipici, la festa con gli abitanti del posto, le bancarelle con i manufatti in rame, merletto, ceramica.

Tra le Panigirie più frequentate c’è quella dedicata a Santa Paraskevi  (17 luglio), per ammirare meravigliosi gioielli bizantini esposti nella chiesa del villaggio di Geroskipou, risalente al IX secolo, oppure il 15 agosto, giorno della festa dell’Assunzione di Maria nei Monasteri di Kykkos, di Chrysorrogiatissa, e di Agia Napa, nei villaggi di Deftera (Lefkosia), Liopetri (Ammochostos) e Kiti (Larnaka).

Il calendario delle Panigirie è fitto: il 17 luglio c’è Santa Marina, nel villaggio di Xylotympou, ubicato nell’area di Famagosta (Ammochostos). Il 26 luglio si celebra Santa Paraskevi nei villaggi di Geroskipou (Pafos) e di Leivadia (Larnaka): il 6 agosto, a Sotira (Ammochostos) la trasfigurazione di Gesù Cristo Salvatore; il 2 settembre, a Peristerona (Pafos), San Mamete; il 6 settembre l’Arcangelo Michele a Frenaros (Ammochostos); l’8 settembre, in numerose località, la nascita della vergine Maria; il 14 settembre a Omodos (Lemesos) e a Lefkara (Larnaka), l’esaltazione della Croce; il 22 settembre, a Athieniou (Larnaka), San Fokas; il 24 settembre, a Sotira (Ammochostos), Santa Tecla e il 28 settembre, nell’omonimo monastero, San Neofito (Pafos); il 2 ottobre, a Meniko (Lefkosia), San Cipriano.

A tourist jumps off a cliff into the waters of the mediterranean in the area of Capo Greco (Sea Caves) near the resort town of Ayia Napa, southeast Cyprus, on May 1, 2012. AFP PHOTO/BEHROUZ MEHRI (Photo credit should read BEHROUZ MEHRI/AFP/Getty Images)

Credit | www.visitcyprus.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO