Guida alle Capitali europee: Lisbona, Portogallo

A Fado singer sings in the streets of Alfama neighbourhood, in Lisbon on November 27, 2011. Celebrations rang out in Portugal after Fado, a type of Portuguese folk music, was given world heritage status in by the United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization (UNESCO) at a ceremony in Bali. AFP PHOTO/ PATRICIA DE MELO MOREIRA (Photo credit should read PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP/Getty Images)

Lisbona è una città che accontenta tutti. I giovani e i meno giovani, gli amanti del divertimento e quelli in cerca di cultura e arte. Lisbona, capitale del Portogallo, è una meta particolare, ricca di storia e di bellezze. Se avete letto almeno un libro di Pessoa, passeggiare per Lisbona vi sembrerà un dejavù. Anche perchè, una volta visitata, vi verrà voglia di tornarci ancora. E ancora.

Lisbona: Come Arrivare


Lisbona dista circa 3 ore dall’Italia, se si decide di prendere l’aereo: il suo aeroporto è ben collegato con il centro città da autobos e taxi e lo scalo internazionale è servito da molte compagnie aeree, molte low cost, come easyJet e Vueling.

Non essendo molto lontana da noi, molti preferiscono viaggiare in auto - o moto - superando le Alpi e attraversando la Provenza e la Spagna, oppure imbarcando la nave e scendendo a Porto, o ancora in treno, raggiungendo prima Madrid. Ovviamente tutte queste altre soluzioni sono per chi ha più tempo a disposizione per viaggiare.


Lisbona: Cosa vedere


Lisbona piace perché è allo stesso tempo una città malinconica ma dinamica, come tutte le città di mare europee. E’ la città del Fado, tipiche canzoni portoghesi, dei tramonti da ammirare dai suoi tanti Miradouro e dei quartieri popolari, così pieni di suoni e colori. E' anche una città che si può visitare in tutte le stagioni, in primavera come in inverno, perchè le sue temperature sono sempre piacevoli.

La città si divide in quartieri, ognuno con le proprie cose da vedere e da fare. C’è la Baixa, il centro storico di Lisbona - la città vecchia, per capirci -  completamente rasa al suolo dal terremoto del 1755 e rimessa in piedi in maniera impeccabile. Qui si trovano le principali piazze ed edifici storici, ristoranti e negozietti dove fare shopping. C'è la Praca do Rossio, con la sua famosa pavimentazione bianca e nera - detta il mar largo - la Praca do Commercio e l’Elevador de Santa Justa, l'ascensore che porta dalla Baixa alla collina do Cairmo.

LISBON, PORTUGAL - MARCH 28: A woman walks with a child at the Baixa-Chiado metro station on March 28, 2011 in Lisbon, Portugal. The pressure continues on Portugal's weak economy to accept a bailout after last weeks resignation of Prime Minister Jose Socrates. (Photo by Jasper Juinen/Getty Images)

Da giù a su, si sale fino al Barrio Alto, antico quartiere della borghesia lisboeta che con il tempo si è dicotomizzato: da una parte i ricchi, dall'altra i creativi e gli squattrinati. Oggi il Barrio Alto è il centro del divertimento dei giovani, con i suoi tanti locali e ristorantini tipici.
Un altro tipico quartiere è l’Alafama, con i suoi vicoli stretti e tortuosi che sorge alle spalle del Castello de São Jorge e scende fino al Tago. E’ un quartiere molto colorato e pittoresco, che conserva ancora lo spirito autentico della città.

LISBON, PORTUGAL - AUGUST 02: A scenic view of the Elevador da Gloria in Lisbon, Portugal on July 28, 2009. (Photo by Bruce Bennett/Getty Images)

L’Alafama si raggiunge con lo storico tram 28, ormai popolarissimo e super affollato, ma tanti sono i tram che salgono fino ai quartieri alti di Lisbona, così come le funicolari, gettonatissime: la Gloria(Barrio Alto), la Bica e la Lavra.

Un altro quartiere imperdibile è Belém, così chiamato per la torre di Belèm o Torre di Betlemme, che sorge sulle sponde del Tago e fu l'antica fortezza del porto di Restelo. Qui si trova anche lo splendido monastero dei Jerònimos e  il Padrão dos Descobrimentos. La Torre di Belèm è il simbolo di Lisbona e uno dei monumenti più fotografati della città.

LISBON, PORTUGAL - DECEMBER 23: Belem Tower is seen on December 23, 2013 in Lisbon, Portugal. The tower is a fortified tower located in the civil parish of Santa Maria de Belem in the municipality of Lisbon, Portugal. It is a UNESCO World Heritage Site (along with the nearby Jer?nimos Monastery) because of the significant role it played in the Portuguese maritime discoveries of the era of the Age of Discoveries. (Photo by Pedro Loureiro/Getty Images)

Lisbona: Cosa mangiare


Dici Lisbona – ma questo discorso vale un po’ per tutto il Portogallo – dici bacalhau, il baccalà, che qui mangiano 365 giorni l’anno in tutte le ricette. Mangiare a Lisbona è semplice ed economico e se non vi piace il pesce potete deliziarvi con olive, affettati e formaggi,  oppure provate il cozido à portuguesa, stufato a base di carne e legumi. Non dimenticate le Pasteis, dolci alla crema e cannella - provateli alla Casa dos Pastéis de Belém se non vi pesa fare la fila – e mandate tutto giù con bicchieri di Porto e una bella Ginja, tipico liquore all’amarena portoghese.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 36 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO