Guida alle Capitali europee: Kiev

Capitale dell'Ucraina, Kiev ha visto crescere negli ultimi anni il numero di turisti, affascinati dal contrasto tra antico e moderno, tra oriente ed occidente di questa città. Con l'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest, che si è svolto proprio a Kiev, la città ha avuto modo di essere apprezzata da un gran numero di turisti giovani provenienti da ogni parte del mondo.

Kiev: Come arrivare


Situata sulle rive del fiume Dnepr, Kiev è raggiungibile sia in treno che in autobus, ma è in aereo che si ottimizzano tempi e costi. L'aeroporto internazionale Kiev-Boryspil serve numerose compagnie aeree e dall'Italia si può raggiungere la città ucraina in circa 3 ore di volo. Kiev-Zhulyany è il secondo aeroporto della città, anche questo servito da numerose compagnie aeree low cost.

Per raggiungere Kiev in treno bisogna andare dapprima a Praga, o a Varsavia o ancora a Berlino, città con le quali Kiev è collegata direttamente.

KIEV, UKRAINE - FEBRUARY 20: The afternoon sun shines over Independence Square on February 20, 2014 in Kiev, Ukraine. Dozens of protesters were reportedly been killed after violence flared again between police and anti-government protesters, who are calling to oust President Viktor Yanukovych over corruption and an abandoned trade agreement with the European Union. (Photo by Brendan Hoffman/Getty Images)

Kiev: Cosa vedere


KIEV, UKRAINE - SEPTEMBER 17: People walk under the Friendship of Nations Arch on September 17, 2014 in Kiev, Ukraine. Prime Minister Arseniy Yatseniuk announced on September 17, that Ukraine will screen about one million civil servants to help root out corrupt practices from the past. (Photo by Spencer Platt/Getty Images)

Il bello di Kiev è che non ha bisogno di mezzi per girarsela e godersela, se si ama passeggiare in un paio di giorni potrete raggiungere tutti i principali luoghi d'attrazione turistica.

La zona più bella della città è sicuramente il centro storico e la città vecchia, che sorge sulle colline che sovrastano il fiume Dnepr. E' qui che sorge uno dei monumenti più belli di Kiev, la cattedrale di Santa Sofia, Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco: l'edificio sorge nella piazza principale della città piazza Bogdan Khmelnitski ed è uno dei monumenti più visitati, assieme all'obelisco sormontato da una angelo con le ali spiegate e a un altro simbolo della città, la statua della Madre Patria che si trova nel Museo della Grande Guerra patriottica. Questa scultura, alta più di 100 metri, raffigura la Madre Patria mentre sorregge una spada e uno scudo, su cui è inciso il simbolo della falce e il martello che ricorda l'origine della statua, eretta in onore dell’Unione Sovietica contro la Germania nazista.

KIEV, UKRAINE - NOVEMBER 10: The Dnieper river and the riverside of Kiev pictured on November 10, 2011 in Kiev, Ukraine. Kiev is the capital and the largest city of Ukraine. The 2012 UEFA European Football Championship (EURO 2012) will take place in four Polish and four Ukrainian cities with the final match in Kiev. (Photo by Joern Pollex/Getty Images)

Per lo shopping e per mangiare un boccone, Campo dell'Indipendenza è una delle piazze più turistiche di Kiev, assieme al quartiere di Khreschatyk, frequentato soprattutto di notte: con i suoi ristoranti, discoteche, casinò e vodka-bar, è un luogo molto animato da turisti e non.

Un momento molto toccante ed emozionante del tour è sicuramente quello nel museo Cernobyl, dedicato ad uno dei momenti più drammatici del Novecento: troverete una vasta collezione di oggetti, cimeli, modelli in scala e presentazioni multimediali alla scoperta del peggiore disastro nucleare degli ultimi anni.

KIEV, UKRAINE - MAY 18: Vistors arrive at St. Michael's monastery May 18, 2005 in central Kiev, Ukraine. St. Michael's was destroyed in the 1930s under the Stalin regime and rebuilt in 2000. Kiev hosts this year's Eurovision Song Contest. (Photo by Sean Gallup/Getty Images)

Kiev: Cosa mangiare


Come molti paesi dell’Est Europa, la cucina di  Kiev è molto speziata e calorica, con piatti sostanziosi e saporiti. Tra questi c’è borscht, una minestra preparata con lardo, barbabietola e erbe, oppure gli involtini holubtsy, preparati con foglie di cavolo arrotolate e ripiene con riso condito, grano saraceno oppure carne, condite con una deliziosa salsa di pomodoro. Come dolce assagiate i Churchkheli, fatti con tanta frutta secca, nella caratteristica forma a candela servite con l’aggiunta di una gelatina fatta con succo di mela o melograno oppure con il vino.

Da bere? La bevanda più bevuta è, neanche a dirlo la Vodka, ma se non siete pronti a pasteggiare ad alte temperature, accontentatevi di una birra fresca.

KIEV, UKRAINE: Ukrainian women wearing traditional costumes drink home made vodka during a festival in Pirogovo village close to Kiev, 19 September 2004. AFP PHOTO/ Sergei SUPINSKY (Photo credit should read SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images)

 

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO