Cosa vedere a Firenze: il Museo Opera del Duomo inaugura il percorso tattile

Si chiama TouchAbile il nuovo percorso tattile che il Grande Museo del Duomo di Firenze ha realizzato per i suoi visitatori.

Il percorso, realizzato principalmente per gli utenti non vedenti e ipovedenti, è aperto a tutti per regalare un’esperienza emozionante a chi vuole entrare in diretto contatto con l’arte. Il nuovo progetto comprende 7 steli  - in corrispondenza di luoghi caratteristici del complesso monumentale del Duomo di Firenze - con immagini grafiche e tattili dei monumenti, testi ingranditi per ipovedenti e in Braille per non vedenti e un modellino di legno in scala 1:200.

La parte esperienziale si snoda attraverso pannelli tattili e 8 repliche delle opere rappresentative del museo, nelle dimensioni e nei materiali il più possibile uguali agli originali. Ecco allora che sarà possibile toccare con mano la copia della Madonna dagli Occhi di Vetro di Arnolfo di Cambio (in resina effetto marmo con inserti di pasta vitrea) e della Maddalena di Donatello (resina effetto legno). Tutte le repliche sono state realizzate ad opera d'arte da maestri artigiani e scultori.

Il Museo dell'Opera del Duomo è uno dei musei più visitati di Firenze, situato sul lato della piazza del Duomo. Custodisce al suo interno numerose opere di grandi artisti, come Andrea Pisano, Arnolfo di Cambio, Nanni di Banco, i rilievi originali della Porta del Paradiso di Ghiberti, la Pietà Bandini di Michelangelo ed una delle più ampie collezioni al mondo di opere di Donatello.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO