"Sei in un Paese meraviglioso", il patrimonio Unesco su Sky Arte Hd

Dalle Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia ai centri storici di Urbino, Siena, San Gimignano, dalle aree archeologiche di Pompei ed Ercolano ai Trulli di Alberobello e Villa d'Este a Tivoli. Sono solo alcune delle 50 meraviglie, patrimonio dell'Unesco, che circondano la rete di Autostrade per l'Italia. Bellezze del patrimonio storico-artistico italiano che arrivano in prima serata su Sky Arte Hd con 18 nuove puntate di "Sei in un Paese meraviglioso", condotte, on the road, da Dario Vergassola affiancato dall’attrice Veronica Gentili.

Il programma, nato da un'idea di Francesco Delzio, direttore relazioni esterne di Atlantia e Autostrade per l'Italia, torna ricco di novità dal 19 giugno con 18 nuove puntate che andranno in onda ogni lunedì alle 21.15. Accanto al progetto, Autostrade per l'Italia lancia anche un concorso per studenti delle facoltà umanistiche che potranno realizzare un video per raccontare il sito Unesco più vicino al proprio ateneo.

L'iniziativa è nata, spiega Delzio, per regalare agli automobilisti esperienze di viaggio originali e coinvolgenti e per promuovere il turismo di qualità. "L'idea - ha commentato Delzio - nasce dal fatto che in Italia c'è un patrimonio artistico, storico, naturalistico e gastronomico incredibilmente diffuso. L'Italia è uno dei paesi unici al mondo da questo punto di vista. E' un patrimonio spesso non conosciuto e non valorizzato neanche dal turismo di qualità. L'idea è quella di valorizzare la straordinaria bellezza della provincia italiana".

Il programma quest'anno è integrato con i beni Unesco, che in Italia sono 51 e sono mediamente più conosciuti rispetto alle bellezze della provincia italiana, ma sono poco sfruttati e poco valorizzati. Un nuovo modo per conoscerli e apprezzarli, accompagnando i telespettatori fra i tesori e le meraviglie d'Italia.

POMPEI, ITALY - APRIL 12: Tourists visit the ruins of the Foro (Forum) at the archeological site on April 12, 2014 in Pompei, Italy. The Italian government has enacted a series of provisions for the strengthening of the private security inside the archaeological site, following the recent theft of part of the fresco of Artemis. In 2013 Pompeii was visited by almost 2.5 million tourists. (Photo by Giorgio Cosulich/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO