Guida alle Capitali europee: Helsinki

suurkirkko_helsinki_maaliskuu_2002_img_0629.jpg

Gli abitanti preferiscono chiamarla Stadi, ma per il resto del mondo e per i turisti è Helsinki, capitale della Finlandia.
Situata nella parte meridionale del Paese, sulle rive del Golfo di Finlandia, Helsinki è una città molto grande formata da tanti piccoli isolotti collegati tra loro ed è una meta turistica soprattutto in estate, anche se c’è chi in inverno sfida le temperature gelide (−4,5 °C) per visitare la terra di Babbo Natale.

Helsinki: Come arrivare


senate_square_and_lutheran_cathedral_in_helsinki.jpg

Come sempre è in aereo che si raggiunge la capitale finlandese in maniera più veloce ed economica: l’Aeroporto Internazionale di Helsinki si trova a circa 19 chilometri dal centro della città ed è raggiunto da Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Firenze. Il viaggio è di circa tre ore, ma con il fuso orario diventano di fatto 4 all’andata e 2 al ritorno.
Per chi ha più tempo ed ama i viaggi lunghi, consigliamo il treno – Helsinki è dotata di stazione, Rautatientori, collegata a sua volta con San Pietroburgo e Mosca – cambiando più treni (Berlino, poi Tallin) oppure in traghetto, il cui prezzo è molto conveniente.


Helsinki: Cosa vedere


paasitorni_by_the_sea.jpg

Quello che piace di Helsinki sono i suoi immensi spazi verdi, presenti un po’ovunque in città.
Partiamo dal centro della città, Senaatintori, la piazza del Senato, dove si trova anche l’edificio più importante, la Tuomiokirrkko, l’imponente cattedrale. Un’altra piazza imperdibile è la Kauppatori, la “Piazza del Mercato”, molto gettonata dai turisti che qui vengono a far spesa e a degustare i prodotti tipici della Finlandia, come il pesce affumicato .
Un’altra attrazione è sicuramente la penisola di Katajanokka, dove sorge la cattedrale di Uspenskin, testimonianza della dominazione russa in città; poi ci sono i musei, come l’Ateneum per l’arte classica o il Kiasma per l’arte contemporanea o ancora il Museo Nazionale di Finlandia, per scoprire la storia di questo paese attraverso interessanti sezioni etnografiche.

Risale al 1969 invece la Temppeliaukion kirkko, attrazione turistica per eccellenza della città: si tratta di una chiesa scavata nella roccia, ma quello che piace molto ai turisti, lo abbiamo già detto, è il verde. Il paesaggio di Helsinki, formato da tanti isolotti, è un pretesto per visitare le varie zone della città spostandosi con traghetti o passeggiando su ponti.

915px-catedral_uspenski_helsinki_finlandia_2012-08-14_dd_03.jpg

Helsinki: Cosa mangiare


Piatti locali della cucina finlandese sono a base di pesce, soprattutto salmone. Il piatto tipico è il kalakukko, un timballo di farina di segale farcito con pesce e maiale cotto al forno. Ci sono poi patate, burro e uova in quantità – che d’inverno vi salveranno dal gelo – e poi il liquore di lamponi, detto lakka, per allietare le vostre serate.

14806416321_bd4c02195e_b.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 62 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO