Cosa vedere a Milano: la Nuova Pinacoteca di Brera

Se siete a spasso per Milano, fate un salto alla Nuova Pinacoteca di Brera. Un museo più vivo, in gran parte rinnovato e portato su standard internazionali. Al momento sono 24 le sale riallestite su 38, il termine dei lavori è previsto per Pasqua 2018. Adesso un visitatore può entrare dalla porta Gregotti e può fare il giro di tutte le sale con tutti i capolavori in una nuova veste, con nuove didascalie, attività per i bambini, nuove luci e nuovi colori.
Un successo, come dimostrano i numeri: oltre 443mila visitatori da marzo 2016 ad aprile 2017, con una crescita del 30% delle visite guidate e molta attenzione anche sul Web. Da sottolineare anche il ritorno in esposizione del "Cristo alla Colonna" del Bramante, dopo l'intervento di restauro che ha restituito piena magnificenza a una delle opere simbolo della collezione milanese. E, prossima tappa sulla strada di quel progetto cruciale chiamato Grande Brera, si guarda ora all'approdo a Palazzo Citterio, che aprirà nell'autunno del 2018 con le collezioni moderne.

Pinacoteca di Brera: Come arrivare e Orari


La Nuova Pinacoteca di Brera si trova in via Brera 28. E’ raggiungibile con i seguenti mezzi pubblici: linea M2, scendendo alla fermata "Lanza", la M3, scendendo alla fermata "Montenapoleone" e la M1 alla fermata "Cairoli". Ci sono anche gli autobus 61 e 57, i tram 1-2-12-14 (via Cusani), 4 (Lanza).
Gli orari sono: tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 08:30 alle 19:15, il giovedì fino alle 22:15. La galleria è chiusa tutti i lunedì, l'1 gennaio, l'1 maggio e il 25 dicembre. Il biglietto di ingresso intero costa 10 euro, ridotto 7 euro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO