Firenze, acqua sui sagrati delle chiese per impedire il bivacco dei turisti

Acqua sui sagrati della Chiesa in Santa Croce e Santo Spirito a Firenze, per impedire il bivacco dei turisti. È quanto sta andando in scena negli ultimi a giorni a Firenze per impedire che i turisti si siedano a mangiare sulle scale dei monumenti della città.

L’ordinanza del sindaco Dario Nardella sta dividendo l’opinione pubblica: se da una parte c’è chi pensa che sia un gesto eccessivamente drastico, dall’altra c’è chi sta pensando di metterla in pratica anche nella sua città, come il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e altri primi cittadini delle grandi città italiane, da Milano a Roma.

I turisti non vengono bagnati, ma viene chiesto loro di alzarsi, dopodiché gli operatori ecologici passano con una lancia a bagnare le gradinate, impedendo così ai turisti di potersi sedere nuovamente a bivaccare.
La prima chiesa ad aver sperimentato la nuova ordinanza è stata Santa Croce, ma numerosi sono i luoghi e le strade che verranno interessati al “bagno”. Una misura drastica che vuole contrastare i comportamenti talvolta troppo lascivi dei visitatori, che vanno contro il regolamento della polizia urbana e del piano di gestione del patrimonio dell'Unesco, come ha commentato il primo cittadino di Firenze: " È vietato bivaccare sui gradini delle chiese, mangiando e bevendo. Con questa misura sperimentale facciamo due cose positive: puliamo quesi spazi e scoraggiamo il turista, che altrimenti dovremmo multare. Abbiamo il compito di far rispettare la bellezza la vivibilità della città".

Oltre al metodo scala bagnata, Nardella ha anche annunciato che sono allo studio ulteriori "cordoni" come quelli che proteggono il sagrato di Santa Maria del Fiore.

A picture shows the Santa Croce basilica in Florence on April 1, 2017. / AFP PHOTO / Alberto PIZZOLI (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO