Viaggiare: i migliori traduttori simultanei per chi è all'estero

Solitamente sapere un po’di inglese è la salvezza di molti turisti che viaggiano in Paesi che non parlano italiano. Molte volte, però, sapere l’inglese non è sufficiente o addirittura inutile, perché ci troviamo magari in piccoli villaggi dove si parla solo ed esclusivamente la lingua originaria del posto.

Come fare allora? Utilizzando le tecnologie e i traduttori simultanei che si trovano in Rete, scaricandoli direttamente sui nostri dispositivi mobili. Il loro funzionamento è molto semplice: tu parli, lui traduce nella lingua selezionata.

Ecco selezionati i  migliori traduttori simultanei da scaricare sul vostro smartphone prima di partire. Nel frattempo, però, sforzatevi ad imparare qualche parola ed espressione del posto: è divertente e vi farà sentire meno stranieri.

Di app per viaggiare ce ne sono tante: oltre alle classiche mappe delle città da scaricare sul cellulare, ci sono applicazioni per muoversi liberamente in città senza alcuna cartina stradale, le app per conscere i locali e le cose migiori da fare come se fossimo autoctoni, perchè gestite da chi ci vive, come la nota Local Freddie utilizzata per chi gira Londra. Per chi si muove con i bambini, infine, quale app migliore che non quella che ti dice dove poterti fermare per fare un cambio pannolino libero da ogni tipo di stress? Insomma, le app ci salvano la vita, o quantomeno ce la facilitano.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 39 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO