Guida alle Capitali europee: Berna

Si conoscono di più città come Zurigo o Ginevra, eppure è Berna la capitale della Confederazione Elvetica, anche se in quanto confederazione di Stati, non esiste una capitale vera e propria, ma è qui che ha sede il Parlamento e il Governo svizzero e qui si trovano i principali uffici amministrativi.

È la quarta città più popolosa della Svizzera dopo Zurigo, Ginevra e Basilea e sorge su una penisola collinare circondata dal fiume Aar, che conferisce alla città una conformazione su più livelli: il centro storico di Berna si trova infatti sul fiume, mentre i quartieri più moderni sono a decine di metri più su.

È una città molto verde e il centro è molto pittoresco, con i porticati, le fontane e la cattedrale; lo stesso centro è anche la zona più frequentata per i locali, che spesso sono situati all'interno di palazzi ottocenteschi o medievali. Non a caso, il nucleo della città è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Hot air balloons rise over snow capped mountains in Gstaad for a balloon festival, the Gstaad International Balloon Fiesta on 1 January 1991 near Gstaad, Switzerland. (Photo by Bob Martin/Getty Images)

Berna: Come arrivare


La capitale svizzera si può raggiungere facilmente in diversi modi. In auto, grazie ad un’efficiente rete autostradale, in aereo, atterrando all’aeroporto internazionale Bern Airport che offre numerosi collegamenti internazionali ed è molto vicino al centro cittadino, oppure in treno, con il quale si può velocemente raggiungere le altre città della Svizzera.

Indian president Pratibha Devisingh Patil admires the old town of Swiss capital Bern from the 'Rosengarten' gardens during her visit on October 3, 2011. The Indian President is on a two-day state visit to Switzerland. AFP PHOTO / POOL / PETER KLAUNZER (Photo credit should read PETER KLAUNZER/AFP/Getty Images)

Berna: Cosa vedere


(Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)

Le principali attrazioni di Berna si trovano nel centro storico, che abbiamo già detto è un piccolo gioiello da scoprire passeggiando. Simbolo della città è la Zytglogge o Torre dell’orologio, una torre campanaria che allo scoccare di ogni ora regala ai visitatori uno spettacolo unico, con le figure meccaniche che si muovono. Sempre nel centro storico troverete la Piazza Federale, cuore pulsante della città, e il Palazzo Federale, sede del governo svizzero; per godersi la città dall’alto basta salire fino al Rosengarten, Il Giardino delle Rose, dove ogni anno sbocciano tante specie di questo fiore e dal quale si può avere una splendida vista di Berna.

Tra gli edifici antichi c’è la Cattedrale , la cui torre è la più alta di tutta la Svizzera e dal quale si gode una vista mozzafiato della città.  Una città delle fontane perché se ne trovano più di 100 praticamente ovunque e ognuna è diversa dall’altra, nonché bellissima. Molte di queste fontane, tuttora funzionanti, risalgono addirittura al Dodicesimo secolo.

Tra i musei, ne annoveriamo due: la casa di Einstein, dove il fisico visse per alcuni anni, e il Zentrum Paul Klee, museo dedicato a Paul Klee appunto, il cui edificio in acciaio e vetro è stato disegnato da Renzo Piano.

A kid plays with the fountain in front of the Swiss Parliament 22 March 2006 in Bern as temperature continue to rise at this beginning of Spring. AFP PHOTO FABRICE COFFRINI (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)

Berna: Cosa Mangiare


La cucina di Berna  è un mix di cucina svizzera, francese ed italiana. I piatti tipici sono incentrati su carne e patate in diverse modalità, come il Berneplatte, un mix di carne di maiale e manzo con crauti, patate e fagioli. Piatti che si accompagnano con pagnotte tipiche, come il Burli o Zopf. Ma sono i formaggi il piatto forte della Svizzera, perciò assaggiate la famosa fonduta e ovviamente, cioccolato svizzero come dessert.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO