Alto Adige Balance, la salute passa anche dalla gastronomia

Continuano le attività di Alto Adige Balance che si basano sul potere benefico della natura

api.jpeg

Aria pulita, acqua rigenerante, attività per il nostro benessere fisico e mentale. È quanto offre Alto Adige Balance con il suo elenco di buone pratiche, esercizi fisici ed escursioni che proseguono fino a giugno nelle oltre 40 località altoatesine che aderiscono alla sua mission.

Attività che “sfruttano” il potere della natura, riservando solo il meglio per la nostra salute e bellezza. Ed è ancora una volta dalla natura che Alto Adige Balance trae spunto per regalare ai suoi ospiti tutte le nozioni necessarie per prendersi cura di sé. Come? Attraverso le piante e le erbe officinali.

Tra le oltre 200 esperienze finalizzate al recupero delle energie, Alto Adige Balance offre l’opportunità di apprendere, attraverso i consigli di esperti, i naturali benefici di alcune piante officinali che crescono spontaneamente sulle montagne altoatesine. La natura si offre con tutta se stessa al benessere dei suoi ospiti nei diversi laboratori in cui esperti e conoscitori di piante e fiori, con pochi gesti sapienti, creeranno prodotti assolutamente naturali per la cura e per l’igiene del corpo. Alla base ci sono le odorose erbe e piante officinali coltivate, come la camomilla, il timo, la lavanda, la rosa e l'iperico, oppure le erbe da imparare a conoscere per poi raccoglierle nei prati o nei boschi circostanti, come l'arnica, la calendula e la rosa canina.

piante.jpeg

Corsi e laboratori attraverso i quali imparare a distinguere le erbe e i fiori selvatici per sfruttarne al meglio le loro proprietà: non solo creme e saponi, ma profumate tisane dalle mille virtù o ancora erbe aromatiche che vanno ad insaporire e a donare quel pizzico di “montagna” ai nostri piatti.

Al Maso Tendershof, a Resia, maggio è il periodo migliore per ammirare e conoscere la splendida flora colora i prati. Attraverso un’entusiasmante escursione alla scoperta delle erbe officinali, la guida naturalistica e paesaggistica Ulrike Prantl vi svelerà i molteplici poteri terapeutici delle erbe alpine spiegandovi ogni sorta di consigli utili per lavorarle e utilizzarle nel modo corretto.
Oppure una passeggiata tra i campi della Val Gardena assieme a Diego Deiana per conoscere le erbe officinali più importanti che crescono nella zona, illustrando la loro efficacia e il loro utilizzo. Alla fine dell’escursione, un goloso momento degustazione, con diverse prelibatezze a base di erbe officinali come la crema da spalmare, il pane alle erbe e diversi succhi.

Dal campo alla cucina: con Martha Silbernagl conoscerete le tradizioni, le leggende e gli usi di alcune erbe selvatiche che il cuoco gourmet Franz Mulser vi consiglierà di utilizzare per rendere il cibo più gustoso, con un’appassionante workshop di cucina nello splendido scenario delle rovine di Castel Rovereto.

gostner_schwaige_kaiserschmarrn-2.jpeg

Imparare a mangiare partendo dalla base, ovvero la spesa: è l’esperienza che potrete fare al mercato di San Michele Appiano con la cuoca e contadina Ricky Huber Ortler, scegliendo ingredienti sani e di stagione e dar vita assieme a lei a gustose ricette della tradizione altoatesina.

Flora, sì, ma anche fauna: ecco allora che con il giovane apicoltore Hannes Plattner  imparerete i segreti dell’apiterapia, scoprendo che non è solo il miele il prodotto portentoso, ma anche il propoli, il polline, la cera, il veleno,  a pappa reale.

Conoscere i prodotti e le erbe migliori, sapere come utilizzarli in cucina, ma anche conservarli. Ecco allora i laboratori dove imparare i metodi di conservazione, mettendo in pratica i vari procedimenti, preservando così i sapori e degustarli in altri momenti, quando tornati a casa potrete ancora assaporare un piccolo ricordo di questa esperienza unica che è Alto Adige Balance.

eppan_fullsizerender.jpeg

Iniziativa realizzata in collaborazione con Suedtirol

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO