Cosa vedere in Spagna: le Grotte del Drach, a Maiorca

Gli amici speleologi non possono non conoscere questo luogo affascinante, una vera e propria meraviglia della natura. Si tratta delle Grotte del Drago, o Grotte del Drach (in catalano Cueva del Drach), delle insenature realizzate dal secolare e minuzioso lavoro del mare sulla roccia.

Le Grotte del Drach si trovano  sulla riva sud orientale dell’isola di Maiorca, a una sessantina di chilometri dalla capitale, Palma. Queste grotte vennero scoperte nel 1896 e sono un complesso formato da quattro grandi caverne: Grotta Nera, Grotta Bianca, Grotta Luigi Salvatore e Grotta dei Francesi.
Si trovano all’interno di un parco naturale e sono una delle attrazioni più visitate dai turisti sull’isola. Basta scendere in queste grotte per sentirsi sulla luna: lunghe 700 metri, offrono un paesaggio di migliaia di stalattiti e stalagmiti, colonne, massicci calcarei che rendono il paesaggio unico ne suo genere. In più, alla bellezza della natura, si associano giochi di luci e suoni che rendono l’ambiente ancora più affascinante.

Uno dei momenti più spettacolari di questo giro è pero il concerto nel Lago Martel e consiste in una vera e propria esibizione di musica classica all’interno della grotta:, mentre l’orchestra suona traghettata in barca.

L’ingresso alle Grotte del Drach costa 15 euro (8 ridotto fino a 15 anni); attualmente sono aperte, fino al 31 ottobre, con questo orario: 10:00, 11:00, 12:00, 14:00, 15:00, 16:00 e 17:00.

Credits | Instagram

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO