Cosa fare in Messico: Whale watching, osservare le balene

Gray whale swims close to journalist on a eco-tourist boat, at the Ojo de Libre Lagoon in Guerrero Negro, Mexico, on 5 March 2009. Ojo de Liebre lagoon is one of three primary breeding lagoons that the whales seek in the Baja California peninsula. AFP PHOTO/Luis Acosta (Photo credit should read LUIS ACOSTA/AFP/Getty Images)

Il Messico non è solo siti archeologici, spiagge assolate, cibo piccante e paesaggi mozzafiato. Per gli amanti del mare le attività da fare in acqua sono tante e vanno dal classico surf allo snorkeling, ma per chi vuole provare un’esperienza davvero unica, in Messico c’è la possibilità di ammirare uno dei cetacei più grandi al mondo: le balene.

Destinazione: Baja California, meglio nota come Baja, zona molto amata dai turisti e meta degli amanti del Whale Watching, ovvero dell’osservazione delle balene. Qui infatti questi giganteschi e affascinanti cetacei migrano nel periodo primaverile regalando a chi le osserva uno spettacolo della natura davvero unico, oltre alla possibilità di sentirle e vederle spruzzare alti fiotti d’acqua!

Il punto migliore per l’avvistamento è la Laguna di Bahìa Magdalena, ma anche quella di San Ignacio è un’ottima location per la vostra attività di whale watching. Non solo balene: Baja California è una zona molto ricercata per chi ama la spiaggia e il relax ma anche tanti sport acquatici che si svolgono soprattutto a San Quintìn.

Gray whale swims close to journalist on a eco-tourist boat, at the Ojo de Libre Lagoon in Guerrero Negro, Mexico, on 5 March 2009. Ojo de Liebre lagoon is one of three primary breeding lagoons that the whales seek in the Baja California peninsula. AFP PHOTO/Luis Acosta (Photo credit should read LUIS ACOSTA/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO