Dove andare a Cuba: Cayo Largo e le sue spiagge

Cuba non è solo la sua capitale, l’Avana, o le altre, caratteristiche città come Santiago de Cuba e Trinidad. Cuba è un soprattutto un arcipelago nel Mar dei Caraibi, uno dei mari più belli del mondo e quindi chi decide di trascorrere una vacanza qui lo fa anche – e soprattutto – per le sue spiagge.

Tra le località balneari più belle di Cuba c’è Cayo Largo del Sur, anche conosciuta come Cayo Largo, una piccola isola a meno di 200 chilometri da l’Avana che fa parte dei 300 isolotti che costituiscono l'arcipelago de Los Canarreos.

Cayo Largo è famosa per le sue spiagge di sabbia fina e chiara, per le sue acque cristalline e per la fauna e la flora che su quest’isola vivono incontaminate. Qui troverete specie di piante rarissime e tanti animali esotici, come pappagalli, tucani, aironi e tartarughe marine. Gli amanti dello snorkeling invece troveranno una barriera corallina mozzafiato, che si trova tutt’intorno all’isola a soli 35 m di profondità, oltre a numerose specie di pesci tropicali, spugne e stelle marine.

Le spiagge più famose di Cayo Largo sono Playa Sirena e Playa Paraiso; il bello è che si può passare da una spiaggia all’altra molto facilmente quando c’è la bassa marea. La loro sabbia ha la particolarità di rimanere sempre fresca, anche quando le temperature sono proibitive per il caldo.
Un’altra attrazione imperdibile si chiama la Cueva de Punta del Este, una grotta chiamata dagli abitanti dell’isola la “Cappella Sistina aborigena”, per via di antichissimi pittogrammi realizzati sulla parete rocciosa.

Raggiungere Cayo Largo è facile, perché c’è un aeroporto sull’isola servito anche da voli internazionali; se avete intenzione di andare, da dicembre fino ad aprile è la stagione perfetta e non andrete incontro a piogge tropicali e clima afoso, caratteristico dell’estate.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO