Cosa vedere in Giappone: Hadaka Matsuri, la festa dell'uomo nudo

Vi starete chiedendo: ma come, i Giapponesi, così pudici e riservati, celebrano un festival in cui gli uomini sono completamente nudi? Sì, proprio così, ma lo scopo non è nè voyeuristico nè tantomeno erotico, bensì scaramantico.

Si chiama Hadaka Matsuri e letteralmente significa "festa dell'uomo nudo"; si tratta di una cerimonia antichissima ma alquanto singolare che i giapponesi eseguono per scacciare le sfortuna. La tradizionale festa risale a 1.200 anni fa e si celebra a Okayama.

I partecipanti al rito hanno l'obbligo di indossare il tradizionale perizoma giapponese, chiamato fundoshi (accompagnato raramente anche da un kimono), ma può capitare che i partecipanti arrivino completamente nudi durante la celebrazione della festa. I partecipanti devono immergersi nell'acqua gelata - in media 9° -  per la loro purificazione dopo aver trascorso alcuni giorni in isolamento per pregare.

Dopo la preghiera ha inizio la gara, in cui gli uomini cercano nell'acqua di afferrare un ramo che pende dal soffitto e cui sono stati appesi dei dolci tradizionali, detti mochi; ovviamente la gara mette tutti in competizione, ma nessun partecipante riuscirebbe a raggiungere il ramo senza l'aiuto degli altri partecipanti. Quando i mochi sono stati afferrati, vengono prima offerti alla divinità e poi spartiti fra gli iniziati.

La straordinaria foga che caratterizza la manifestazione porta il prescelto ad una ragguardevole serie di abrasioni, ecchimosi, ematomi ed altri infortuni più o meno gravi. Dopo la gara, tutti indossano lo hakama (abito cerimoniale degli adulti) e consumano il banchetto rituale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO