Viaggiare in moto: Sporcoendurista, la guida per gli amanti dell'enduro

Enduro è una parola che per chi non è un addetto ai lavori può risuonare strana nel proprio orecchio. Potrebbe sembrare il nome di un'arte marziale antica, oppure di un piatto tipico della Spagna. Chi pratica l’enduro, però, sa benissimo di cosa si sta parlando: di  lui - o di lei -  e della sua passione per la motocicletta e per le gare di resistenza che si svolgono su percorsi lunghi, aperti, wild.

Più che una pratica sportiva, uno stile di vita che accomuna l’amore per i motori a quello per i viaggi nella natura selvaggia. Se sono sempre più le persone che si avvicinano all’enduro come nuova soluzione alla scoperta del mondo, pochi sanno effettivamente come, dove e quando provare a sentirsi enduristi.

A dare una serie di risposte a chi decide di mettersi in sella all’avventura, sporcandosi dalla testa ai piedi di fango e libertà, c’è questo blog: Sporcoendurista. Qui la passione per l’avventura, la natura e l’andare in moto di alcuni ragazzi viene condivisa con tutti quelli che vogliono provare a viaggiare come solo un’endurista sa fare.

Una guida di viaggio, un invito al viaggio, con tantissimi itinerari per tutte le difficoltà, i gusti e i paesaggi: si va da percorsi in giro per l’Italia – come Lazio, Abruzzo, Sardegna – fino a spingersi sempre più in là, in territori incontaminati, aspri, ma maledettamente affascinanti. Viaggi lunghi, suddivisi in tappe; ogni tappa viene descritta dettagliatamente con tanti suggerimenti e consigli per chi vuole intraprendere lo stesso percorso.

Iran, Caucaso, Iraq, Croazia & Slovenia, Balcani, racconti dei percorsi affrontati, non solo quelli reali, ma anche quelli emotivi, che un enduro provoca. Sporcoendurista è "intrattenimento e ispirazione per il viaggiatore curioso, per chi vuole intraprendere in piena autonomia viaggi avventura fuori rotta, fuori strada".

Credits | Facebook

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 79 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO