Cosa vedere in Africa: Benin Voodoo Festival

Termina oggi, nella città di Ouidah, nella Repubblica del Benin (Africa occidentale) il tradizionale Festival del Voodoo, dedicato ai seguaci di questa religione misteriosa e secolare.

Il festival si svolge ogni anno in questa città e celebra questa religione – praticata dal 17 per cento dei beninesi e considerata ufficiale dal 1996 – attirando migliaia di devoti dall’intero continente e anche da altre parti del mondo, come Caraibi.

In massa arrivano a Ouidah per essere benedetti dal capo voodoo, detto il Roi;  le cerimonie sono  accompagnate da feste, musica, sacrifici di animali e rituali per onorare divinità e antenati, il tutto annaffiato da bicchieri e bicchieri di gin.

Il Voodoo nell’immaginario collettivo è di solito viene associato a riti di stregoneria, forme di magia nera, in realtà è una religione vera e propria, all’interno della quale convivono riti e simboli del cattolicesimo.I Beninesi la considerano “una confessione che incoraggia il dialogo tra persone, tra la vita e la morte, tra le religioni”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO