Google Maps aiuta i disabili a trovare i punti accessibili nelle città

google-maps.jpg

I viaggiatori con disabilità hanno sempre qualche pensiero in più di cui preoccuparsi. Come ad esempio conoscere i punti di accessibilità attraverso i quali muoversi facilmente e senza pericoli.

Soprattutto quando si viaggia con la sedia a rotelle, conoscere  i punti di accessibilità presenti nei luoghi pubblici di una città è fondamentale. A dare una mano a queste persone arriva Google Maps, applicazione geolocalizzazione di Google cha segnala sulla mappa dei dispositivi mobili i luoghi pubblici accessibili con le sedie a rotelle. La copertura, disponibile grazie ad un aggiornamento, sarà possibile al momento partire dal mercato statunitense, ma conta di espandersi nel resto del mondo.

Il servizio ricava queste informazioni dalle “Local Guides”, la community mondiale di utenti che rispondono a domande relative ai posti che visitano, a cui ora si aggiungeranno anche quelle relative all'accessibilità per i disabili. Le informazioni relative all'accessibilità dei luoghi per i disabili si troveranno nella sezione Amenities, disponibile quando cerchiamo un luogo su Maps. E nella stessa schermata sarà possibile inserire i nostri dati.
Google Maps non è – per fortuna – l’unico servizio di questo genere: da qualche anno esiste e lavora molto bene Wheelmap.org, che si prefigge di evidenziare e trovare luoghi e punti accessibili con la sedia a rotelle.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 39 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO