Aeroporti, i più ritardatari durante le feste di Natale

Natale è una festa che smuove le masse. Durante questa settimana, infatti, e soprattutto durante il week end, milioni di persone si mettono in viaggio per tornare a casa e raggiungere i propri cari, in modo da festeggiare tutti assieme le festività natalizie.

In molti si spostano in aereo, perché più veloce e a volte più economico. In tanti, potremmo dire, al punto che sotto le feste di Natale molti aeroporti diventano trafficatissimi e in molti casi poco affidabili per quanto riguarda la puntualità dei voli.

La classifica, stilata da Kayak, ha messo in evidenza gli scali meno efficienti, in Italia e all’estero.
Per quanto riguarda l’Italia, ad esempio, i meno affidabili sono Ciampino, Napoli e Pisa;  all’estero, invece, vanno male quelli di San Francisco e i due newyorkesi di Newark e LaGuardia.

Il motore di ricerca di viaggi ha usato come fattore di selezione i ritardi, soprattutto quelli superiori a trenta minuti registrati nei principali aeroporti nostrani ed esteri, mettendo a confronto il periodo delle festività natalizie con i dati relativi all’intero anno. E’ emerso che in Italia si attende un volo anche per 75 minuti totali, anche se negli ultimi due anni la percentuale di voli in ritardo in partenza dal nostro Paese durante le feste natalizie è risultata inferiore a quella registrata durante l’anno.

La pecora nera in Europa è comunque Londra: ben cinque scali rientrano fra i peggiori più popolari nel periodo natalizio, tra cui Heathrow, Stansted e Gatwick. All’estero, invece, lo scalo peggiore è quello di San Francisco: il 19% degli aerei in partenza e il 22% di quelli in arrivo staccano o toccano la pista fuori dagli orari previsti, con un ritardo di “almeno” 94 minuti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO