Natale 2016 a Barcellona: la Fiera di Santa Lucia

Manca poco al momento più atteso dai barceloneti e dai turisti: la Fiera di Santa Lucia, allestita nella piazza della Cattedrale. Tantissime bancarelle e mercatini accenderanno l’atmosfera del Natale con tanti oggetti tradizionai e dolci tipici.

Alla Fiera di Santa Lucia – allestita dal 24 novembre fino alla vigilia di Natale  - potrete comprare oggetti tipicamente catalani, come  il Caga Tió, un tronchetto con una faccia simpatica, che indossa il tradizionale cappello catalano rosso, la Barretina. Secondo la tradizione, i bambini se ne occupano, lo coprono la sera perché non prenda freddo e gli danno da mangiare il torrone. Altro personaggio tipico della Fiera è il Caganer, la statuetta di un uomo accovacciato con i pantaloni calati che va di corpo. Solitamente il Caganer è un personaggio famoso, che viene rappresentato in modo satirico in questa maniera.

In giro per i mercatini sulla Rambla invece troverete altri oggetti tipici: i capgros (teste giganti di cartapesta) come la Carassa de Nadal (il saraceno dalla lunga barba), l’Esperit de Nadal (lo spirito del Natale, incaricato di inaugurare i presepi) e l’Home dels Nassos (l’uomo dei nasi, uno per ogni giorno dell’anno).

La Fiera di Santa Lucia è il momento migliore per girare per la città, interamente illuminata per il Natale: la Rambla, Portal de l’Angel, il presepe allestito in Plaça Sant Jaume, la chiesa della Sagrada Familia, dove si tiene un mercatino all’esterno. E poi il Mercat Gotic o il Col.lectiu d'Artesans de l'Alimentació, nella piazzetta di Santa Maria del Pi, dove si vendono miele, cioccolato, formaggi, paté, vini e dolci.

Raggiungere la Fira de Santa Llúcia è facile: basta prendere la metropolitana (Jaume, linea gialla L4) e scendere a Plaza de la Seu, proprio fuori dalla Cattedrale di Barcellona.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO