Qualità della vita, le 5 città italiane dove si vive meglio

Mantova, Trento, Belluno, Pordenone e Bolzano. Sono queste le cinque città dove si vive meglio – o dove la qualità della vita è percepita in maniera nettamente superiore – secondo la classifica stilata da ItaliaOggi assieme all’Università Sapienza di Roma.

La città lombarda al primo posto supera Trento, che deteneva il podio fino allo scorso anno dal 2011 e che ora scende al secondo posto, precedendo Belluno che sale dall’ottava alla terza posizione. All’ultimo posto, invece, troviamo Crotone, sebbene rispetto alle altre province meridionali presenti elementi di discontinuità: qui, infatti, il tenore di vita è accettabile e la provincia è addirittura ricompresa nel gruppo delle più virtuose nelle dimensioni criminalità e popolazione, ma le danno la maglia nera fattori come affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero. La precede Siracusa.

Scendono a picco le grandi aree urbane – ad eccezione di Torino -  tra cui Roma, che si posiziona nella fascia in cui le città hanno un livello di qualità di vita insufficienti, peggiorata in un solo anno: la Capitale è passata dal sessantanovesimo posto del 2015 all'ottantottesimo del 2016, posizionandosi su livelli di qualità della vita gravemente insufficienti. Per quanto riguarda la criminalità è al centoseiesimo posto tra le città sicure (era al 102 nel 2015). Scende al cinquantottesimo posto, dal 42 del 2015, per quanto riguarda i parametri di disagio sociale. Scende di sette posti anche per quanto riguarda i servizi scolastici. Passa dall'ottavo al decimo posto nella classifica del sistema salute e dal 94(del 2015) al 103 del 2016 per il tenore di vita.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 87 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO