Fieracavalli Verona 2016 propone il turismo equestre

Dal 10 al 13 novembre a Verona si promuove l'equiturismo, per una vacanza in sella

La vita ci vuole frenetici, dinamici, veloci, sempre pronti a correre, a scattare. Anche in vacanza ci risulta difficili rilassarci: mille attività, mille cose da fare, vedere, mille posti da raggiungere il più in fretta possibile.

E se invece a tutto questo non dessimo un taglio netto con un’idea di vacanza slow? Quale “mezzo” di trasporto più idoneo per realizzare questa idea se non un cavallo? Nobile e affascinante animale, il cavallo è il protagonista di uno degli eventi internazionali più attesi dell’anno in Italia: Fieracavalli 2016.

Viaggiare su quattro zampe ecologiche, è possibile se si decide di intraprendere una vacanza al trotto. Se tutto questo vi suona gradevole, appuntamento allora alla 118 esima edizione di Fieracavalli, dove si promuove proprio il turismo equestre.

Quest’anno infatti la manifestazione - che si terrà a Verona dal 10 al 13 novembre -  ha deciso di supportare sempre più il turismo equestre e di farsi promotrice già dal 2015, in collaborazione con il Touring Club Italiano, di una mappatura delle ippovie e dei percorsi legati all’equiturismo con la prima Guida Italia a cavallo.

Quest’anno invece, per la prima volta, un intero padiglione verrà riservato all’equiturismo in tutte le sue forme, sotto il patrocinio della Federazione italiana turismo equestre e Trec-Ante: torna quindi con nuove proposte anche quest’anno “La valigia in sella”.

I visitatori potranno trovare nel padiglione 1 tra le molte proposte, il Touring Club Italiano con un bookstore o “Ippostrade Horsewine”, che presenterà in anteprima proprio a Fieracavalli 500km aggiunti ai 1500km già mappati e percorribili a cavallo, che mettono a sistema grazie al cavallo realtà di piccole e medie imprese attraverso un intelligente marketing del territorio.

E ancora, nuove proposte di viaggi a cavallo per l'anno nuovo, come la Route D’Artegnan, progetto finanziato dall'EU che coinvolge ben 6 paesi tra i quali l'Italia e nei quali si potrà ripercorrere in sella le orme del famoso moschettiere di Dumas turismo slow a cavallo.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO