Halloween 2016, cosa vedere: la tomba di Dracula a Napoli

Non è niente di ufficiale e molte sono ancora le ricerche in merito portate avanti da storici e studiosi per affermare che la tomba che si trova a Napoli, nel chiostro della Chiesa di Santa Maria La Nova, sia proprio quella del Conte Dracula.

Autentica o meno, se tra le mete del vostro ponte di Halloween c’è Napoli, un giro in questa chiesa è d’obbligo, specie per gli appassionati del gotico. Pare infatti che il Conte Vlad Tepes Dracula, che ispirò il celebre romanzo scritto da Bram Stoker, sia sepolto nella città campana, nella tomba della famiglia Ferrillo.

Come spiegato dai ricercatori, a supportare questa teoria ci sarebbe questa storia: sembrerebbe che nel 1476 il famigerato e sanguinario conte - che appartiene all’ordine del Dragone come il re di Napoli Ferrante D’Aragona - scomparve durante una battaglia contro i turchi e venne dato per morto. Nel frattempo  una delle sue figlie venne adottata da una donna napoletana e condotta nel regno di Napoli, dove sposò un nobile della famiglia Ferrillo. Da secoli si cercava notizie di quella tomba, di cui circolava solo un'immagine che raffigurava un dragone, e molti secoli dopo quella stessa tomba è stata ritrovata a Napoli, con la stessa effige.

Le inchieste e le ricerche sono tuttora in corso e si svolgono seminari e incontri a riguardo, intanto però da alcuni anni questo posto è diventato meta di pellegrinaggio di turisti e curiosi.

La tomba di Dracula si trova nella Chiesa di Santa Maria La Nova, edificata nell’omonima piazza.

Credits | Instagram

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO