Dove andare in Giappone: Tokyo, Kyoto e dintorni

Natale con i tuoi, non è sempre detto. Se avete tanti giorni di ferie a disposizione, quest’anno potreste decidere di abbandonare cene e cenoni,  prendere un aereo e dirigervi dall’altra parte del mondo, ad Oriente, in Giappone, visitando due delle città più belle del Sol Levante: Tokyo e Kyoto.

Partendo dalla capitale del Giappone, le cose da vedere sono tante, un mix di tradizione e tecnologia che vi disorienterà e al contempo vi affascinerà tantissimo. C’è il Tokyo Metropolitan Government Office a Shinjuku, alto 243 metri, la zona di Harajuku, molto trendy e giovanile, quello di Omotesando, il Santuario Meiji, il Tempio di Asakusa Kanno,  il quartiere elettronico Akihabara, il Sushi making & Tsukiji fish market. Sempre a Tokyo, fate un giro al parco Ueno Koen, con i suoi alberi di ciliegio e la statua di Saigo Takamori, l’ultimo samurai. A pochi chilometri da Tokyo troverete Kamakura, con la statua del Buddha gigante, il Tempio Hase Kannon, il santuario di Tsurugaoka Hachiman-gu dedicato a Hachiman, dio della guerra.  C’è Nikko, oppure Kanazawa con il giardino Kenraku-en, considerato uno dei tre più bei giardini del Giappone.

Con il treno in poche ore si raggiunge Kyoto che, situata sull’isola di Honshu,  è il luogo che ha visto la nascita di diverse forme d’arte giapponesi, come la famosa cerimonia del the, l’arte dell’ikebana, il teatro Kabuki  e la danza Kyomai. I monumenti storici di Nara, Patrimonio UNESCO, come il Tempio di Kofukuji, il Palazzo Imperiale, il Museo Nazionale di Nara, il Tempio di Todai-ji (che ospita il Grande Budda di Nara), il Tempio di Gango-ji  e molte altre bellezze.

Credits | Evolution Travel

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 99 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO