Cosa fare in Sicilia: il tour delle Isole Eolie

Non fate affidamento al meteo della vostra città: in Sicilia, e in particolare sulle isole il meteo è sempre diverso dal resto dello Stivale. Prevalentemente mite, gli ultimi giorni di settembre sono il periodo ideale per un mini tour delle Isole Eolie. Libere dalla movida e dalla frenesia estiva, queste isole vi lasceranno letteralmente a bocca aperta per la loro bellezza e la cordialità ed ospitalità dei suoi abitanti.

Le Isole Eolie, dette anche Isole Lipari – per l’isola più grande – sono un arcipelago che fa capo alla provincia di Messina. Situato a nord della costa siciliana, il complesso di isole comprende due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano.

Le isole che compongono l’arcipelago sono: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Alicudi, Filicudi e Panarea. Tutte sono raggiungibili con traghetto o aliscafo da diversi comuni, anche se dopo la prima metà di settembre il servizio da alcune città viene dimezzato o proprio tolto (come Palermo), perciò è bene consultare il sito della società marittima di trasporti prima di decidere il vostro viaggio. I comuni che effettuano servizio sono: Cefalù, Capo d'Orlando, Patti, Vibo Valentia, Messina, Milazzo, Palermo, Sant'Agata di Militello, Reggio Calabria, Tropea, Napoli.

Dal 2000 l'arcipelago delle Isole Eolie è Patrimonio dell'Umanità dell’UNESCO. L’isola più grande è Lipari, la più piccola Panarea; la più isolata è Alicudi, dove non circolano macchine e veicoli e si utilizzano gli asini per spostarsi da una parte all’altra del territorio, prevalentemente montuoso.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO