Cosa fare a Praga, capire il cubismo nella Casa della Madonna Nera

Il Museo delle Arti e dei Mestieri presenta le proprie collezioni negli eccezionali spazi cubisti della Casa Alla Madonna Nera di Praga.

La nuova esposizione permanente intitolata Il cubismo ceco è aperta al pubblico dal dicembre del 2015, ospitata in un eccezionale monumento storico: la Casa della Madonna Nera, che si trova al Mercato della Frutta (Ovocný trh), in centro a Praga.

L’edificio, in origine costruito come centro commerciale, è un vero e proprio gioiello cubista, opera di Josef Gočár, uno dei più importanti architetti cechi della prima metà del XX secolo. Nonostante si sia affermato soprattutto nell’architettura, in molti casi i suoi disegni di mobili, orologi e lampade hanno definito il cubismo ceco come uno stile indipendente.

Gli spigoli appuntiti, le superfici intersecanti e le strutture cristalline sono tutti elementi tipici del cubismo ceco, un movimento mondiale straordinario che a Praga è nato attorno al 1910, quando un gruppo di giovani architetti e artisti d’avanguardia applicò i rivoluzionari principi cubisti di Picasso e Braque nell’architettura e nell’arte applicata.

L’esposizione intitolata “Il cubismo ceco” presenta, nei due piani dell’edificio, uno spaccato del cubismo ceco incentrato nell’arte da interni del periodo compreso dal 1911 al 1914, fino ad arrivare all’inizio degli anni venti. E per finire, il Grand Café Orient, che si trova al primo piano della Casa Alla Madonna Nera, un caffè che viene presentato come la prima e unica caffetteria cubista al mondo.

dum_u_cerne_matky_bozi_03.jpg
Foto VitVit.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 31 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO