Come evitare le turbolenze in volo

Nuove applicazioni in aiuto anche dei piloti in volo, per evitare le turbolenze più serie.


La turbolenze in volo non si limitano a rovesciare il nostro drink e a farci sentire male. Si calcola che il costo di questi fenomeni naturali per le compagnie aeree negli soli USA sia di 100 milioni all'anno, dovuti ai ritardi dei voli, danni agli aeroplani, per arrivare a lesioni più o meno serie per i passeggeri.

I piloti fanno del loro meglio per evitarle, regolando la loro altitudine o anche cambiando rotta, anche se riuscirlo a fare in tempo reale, volando, non è poi così facile come sembra.

Fin'ora i piloti hanno ricevono informazioni sul tempo previsto in volo all'inizio della loro giornata di lavoro, spesso sotto forma di pesanti e voluminosi incartamenti. Certo sarebbe bello avere a disposizione quelle informazioni in maniera più semplice ed intuitiva, e magari aggiornate in tempo reale.

Qualcuno ci ha pensato, altri lo stanno facendo, perché se in cabina i passeggeri possono collegarsi al web, perché non i piloti, per raccogliere informazioni sulla situazione meteo nei cieli? Insomma, perché non dotarsi di un Waze dei cieli, per evitare, se non ingorghi, almeno le turbolenze più serie?

air-turbulence-behind-a-plane.jpg
Via Wired.
Foto 1FreeWallpapers.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO