Cosa vedere a New York, la Cattedrale di San Patrizio a Manhattan

La Cattedrale di San Patrizio con i suoi 99 metri ha perso il suo posto tra i giganti di New York, ma non per questo ha perso il suo fascino.

New York per molti è Manhattan, con il suo inconfondibile skyline, il primo dell'epoca moderna a sostituire il cielo con le torri dei suoi spettacolari grattacieli (provate sempre ad entrare nelle hall, di solito aperte: spesso lasciano a bocca aperta).

Ma se avessimo a disposizione una macchina del tempo, e potessimo tornare indietro di 100 anni, allora potremmo scoprire, magari con sorpresa, che nel 1913 a lasciare a bocca aperta i newyorchesi era la silhouette della Cattedrale di San Patrizio, che allora con i suoi 99 metri era tra gli edifici più alti della città.

Oggi è difficile accorgersene visto che la cattedrale neogotica è circondata su tutti e quattro i lati da grattacieli alti più del triplo, tanto che nei pomeriggi di sole, la fiancata settentrionale della chiesa viene illuminata solo dalla luce riflessa dalle finestre dei grattacieli.

Stile gotico francese, anche se poi si preferì utilizzare il marmo bianco italiano, uno splendido rosone, 120 metri di lunghezza, 53 di altezza, per una chiesa cattolica che può ospitare circa 2.200 persone ed ha tanto da offrire al turista più attento. Ingresso gratuito, nel cuore della 5th avenue, proprio vicino al Rockfeller center, da vedere a New York.


Foto Wikimedia Commons, Eric Kilby.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 70 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO