Estate 2016 nel Salento: Otranto

Il Salento è tra le mete estive più gettonate, perchè asseconda i desideri e i gusti di tutti, dal mare alla cultura, dalla musica all'arte, dal buon cibo al divertimento.

Nel tour del Salento una visita approfondita la merita sicuramente Otranto, la città dei Martiri, territorio affascinante e ricco di storia, arte e cultura. Ne è un esempio il suo borgo antico, racchiuso dalle mura fortificate, al quale si accede tramite la Porta Alfonsina, alla scoperta di stradine, piazze e vicoli che rendono il centro storico una perla del Mediterraneo.

C’è poi il Castello Aragonese, fortezza militare dove oggi si celebrano numerosi eventi culturali di cui l’estate otrantina è piena. Nella Cattedrale di Santa Maria Annunziata, principale edificio religioso della città, potrete ammirare i resti  del massacro degli 800 fedeli  - da cui l’appellativo “città dei Martiri” - che durante l’invasione dei turchi nel 1480 vennero uccisi per non aver rinnegato la loro fede.

Ma è soprattutto per il mare e per le spiagge che si sceglie Otranto: tanti sono i siti balneari appena fuori dal centro cittadino, caratterizzati da una natura ancora incontaminata. C’è la Baia dei Turchi, i Laghi Alimini, dove si recano quelli che amano il relax e non gradiscono le spiagge,  le scogliere di Torre Sant’Andrea e Torre dell’Orso, e i faraglioni detti delle Due Sorelle, che si ergono in mezzo al mare.

Credits | Instagram

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 41 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO