The Floating Piers senza coda, come fare

I nuovi orari di accesso a The Floating Piers, più comunemente conosciuta al pubblico come “La passerella di Christo”, hanno decisamente peggiorato le cose. Se fino a qualche giorno fa si poteva camminare sulle acque H24, da adesso l’ultimo accesso è alle 22 e il primo alle 7:30. Nove ore di stand by che non fanno che aumentare le lunghe code per accedere alla maxi installazione sul Lago di Iseo.

Ma perché seguire la massa? Siate scaltri, think different! Eccovi alcuni consigli per sfangarla e evitare – speriamo per voi – le maxi code di persone e animali che come voi sono in fila da ore per camminare sulla storia.


  • Arrivate presto: Mettete in conto una levataccia e cercate di arrivare lì prima dell’orario del primo accesso. Sì, sicuramente è una pensata che hanno fatto in molti, ma non a tutti regge di alzarsi prima dell’alba e poi vi risparmierete un’insolazione

  • Evitate il fine settimana: Se potete, prenotate il vostro giro sulla passerella durante i feriali, visto che il fine settimana è praticamente il panico di visitatori, situazione che sta mettendo in crisi gli abitanti del luogo

  • Cambiate punto di partenza: Scegliete Sarnico come città di partenza per visitare The Floating Piers. Vi sembrerà una pensata banale ma non lo è e lo dimostra un articolo de La Voce di Bergamo che dichiara come il piccolo comune bergamasco è poco considerato e i battelli non sono mai pieni come dalle altre parti. Oppure imbarcatevi da Sale Marasino o Pisogne(traghetto direzione Montisola) L’attracco è più lontano rispetto agli altri e bisogna camminare un po’ di più, ma sicuramente sempre meglio che aspettare ore sotto al sole o alla pioggia, a seconda del tempo.

  • Se arrivate da nord scegliete Carzano per il vostro battello: si trova a circa 2,5 chilometri da Peschiera Maraglio e da lì si arriva alla passerella in circa mezz’ora. A piedi, rigorosamente.


 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO