Il Museo Papa Luciani inaugurato il 26 agosto

L'inaugurazione del Museo “Albino Luciani” (MUSAL), a Canale d’Agordo (Belluno), prevista per venerdì 26 agosto 2016.

L’esposizione permanente del Museo Papa Luciani, il cui progetto di allestimento è stato studiato dall’architetto Marino Baldin, si trova accanto alla chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista nel centro di Canale d’Agordo, il suo paese natale, e ha come obiettivo quello di far conoscere la vita, la formazione e l’insegnamento di Papa Giovanni Paolo I, così da descriverne la profonda preparazione culturale, l’attenzione verso i bisognosi, la semplicità, l’umiltà, la trasparenza dell’operato e la grande sensibilità pastorale.

“Per riuscire a raccontare la vita, il percorso culturale e religioso del Santo Padre e per trasmettere i valori e le opere che lo hanno reso profondamente amato da tutti, abbiamo voluto creare un’atmosfera calda e coinvolgente, grazie allo studio di un percorso che non fosse esclusivamente scientifico e didattico con documenti ed oggetti di vario genere, ma che fosse anche emotivamente coinvolgente con filmati e audio che ripropongono la voce di Albino Luciani”, dichiarano l’Arch. Marino Baldin e Loris Serafini, curatori del museo.

Fondamentale sarà quindi il coinvolgimento emotivo ottenuto attraverso filmati originali e contributi audio selezionati che daranno origine a un percorso sensoriale innovativo. La grandezza della figura di Albino Luciani emergerà anche dalla conoscenza del contesto stesso in cui è nato e cresciuto, l’antica Pieve di Canale d’Agordo, che vide maturare la sua vocazione. Nelle bellissime Dolomiti venete, a 30 chilometri da Moena.

museo-papa-luciani.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO