Francia, lo sciopero dei ferrovieri e il maltempo mettono il paese KO

Dallo scorso 31 maggio è iniziato lo sciopero a oltranza dei ferrovieri in Francia, indetto contro la riforma del lavoro.

FILES - A picture taken on November 15, 2007 shows passengers walking past an Inter City Express (ICE) railway engine of the Deutsche Bahn at the main railway station in Frankfurt/M., western Germany. As Deutsche Bahn announced on October 24, 2008, the company will withdraw from traffic parts of their ICE fleet, due to missing security guarantees from producers. AFP PHOTO DDP/THOMAS LOHNES GERMANY OUT (Photo credit should read THOMAS LOHNES/AFP/Getty Images)

Sciopero e maltempo, la kombo che sta mettendo la Francia ko per quanto riguarda i trasporti.

Dallo scorso 31 maggio è iniziato lo sciopero a oltranza dei ferrovieri in Francia, indetto contro la riforma del lavoro. Ad una settimana dagli Europei 2016 la situazione è preoccupante, anche perché si tratta della più forte mobilitazione degli ultimi anni e nei prossimi giorni incroceranno le braccia anche i lavoratori dei trasporti pubblici e degli aeroporti.

Lo sciopero ha coinvolto anche i TGV da e per la Francia, subiranno alcune modifiche nella circolazione. Soppressi i treni Thello che collegano Roma e Parigi di notte. Altre tratte gestite dalla SCNF potrebbero essere interessate dallo sciopero dei ferrovieri francesi: si consiglia quindi di controllare anche i treni che viaggiano di giorno tra Italia e Francia. I TGV che circoleranno tranquillamente sono il TGV 9249 (partenza da Parigi alle ore 14.27) e il  TGV 9250 (partenza da Milano alle ore 16.08).

Per i treni notturni, la Thello propone alcune soluzioni alternative, come i treni numero 220 e 221, che percorrono tratte più brevi e non saranno colpiti dallo sciopero. Il Thello 220 parte da Milano a mezzanotte e trenta, con destinazione Parigi (e fermata a Digione), mentre il Thello 221 parte dalla capitale francese alle 19:41 – con fermata a Digione – e arriva aMilano alle 5:38 del giorno dopo.

A Parigi intanto è rientrato l’allarme rosso per l’esondazione della Senna, ma i morti e i disagi sono tanti: chiusa la centralissima stazione della metro di Cluny/La Sorbonne, molte case sono senza elettricità e la circolazione è fortemente rallentata.

A person walks under the heavy rain on June 17, 2013 in Paris. AFP PHOTO / FRED DUFOUR (Photo credit should read FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO