Pechino vieta l'uso di biciclette elettriche

BEIJING - SEPTEMBER 27: A hot air balloon flies over a street during the third day of China's first hot air balloon tournament September 27, 2005 on the outskirt of Beijing, China. Some 11 domestic teams with 20 hot air balloons take part in the event. (Photo by Guang Niu/Getty Images)

E’ famosa principalmente per questo, al punto che c’è addirittura un film intitolato “Le biciclette di Pechino”. Eppure da oggi le biciclette nella capitale della Cina potrebbero diventare un mero ricordo. Almeno quelle elettriche.

Una recente legge ha infatti vietato l’uso di questo mezzo ecologico ed ecosostenibile da dieci vie centrali e a grande scorrimento della città, piazza Tian’anmen e la via Lunga della Pace incluse. Per chi trasgredisce sono previste multe salatissime.

Il motivo, vi starete chiedendo. A quanto pare sono considerate pericolose e intralciano le automobili, provocando incidenti stradali: oltre 31mila solo nel 2015. Così, per correre ai ripari, si è vietato l’uso dei mezzi a due ruote nelle vie più trafficate. Nessun problema per bici a pedali, i carretti e i sanlunche, cioè i veicoli a tre ruote, anch’essi molto pericolosi nel traffico quotidiano, eppure non sono previsti nel divieto. Prima di Pechino la scelta di vietare l’uso di bici elettriche è toccata a Shenzhen, Guangzhou e altre città della Cina.

BEIJING, CHINA - SEPTEMBER 10: Chinese women ride a bicycle together on a street September 10, 2014 in Beijing, China. (Photo by Kevin Frayer/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO