Cosa vedere a Stoccolma, Puckelboll il calcio della vita reale

Un gioco che riflette su alcuni aspetti della vita moderna, un'opera d'arte con cui si deve giocare. Puckelboll a Stoccolma.

Come la vita? Difficile, piena di imprevisti ed insidie, ogni giorno può portare un cambiamento radicale nelle nostre vite; ma comunque bella, con tanti aspetti da valorizzare, come il contatto con la natura, lo stare insieme, il giocare. E nella nostra epoca, uno dei giochi per eccellenza rimane quello del pallone; prendi una palla, due magliette per fare la porta, qualche amico, e via con il gioco.

Ma ci vuole la mente, la fantasia e la sensibilità di un'artista, Johan Ferner Stroem, per mettere tutte queste idee insieme, e creare qualcosa di nuovo, di mai visto prima, e che prima non aveva neppure un nome. Ora quest'idea, realizzata concretamente a Skärholmen, vicino Stoccolma, è stata realizzata e si chiama Puckelboll.

Un campo in erba artificiale per il calcio, distorto, dove le due metà del campo da gioco e le porte sono di dimensioni diverse e dove anche l'erba artificiale nasconde i suoi trabocchetti; non è giusto? Forse, ma è la vita. A Stoccolma, e ora anche a Malmö.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO