Egitto, due camere segrete nella tomba di Tutankamen

Egitto, due camere segrete nella tomba di Tutankamen


"C'è almeno il 90% di possibilità" che nel sepolcro di Tutankamen a Luxor vi siano due camere segrete, mai scoperte sinora né dagli archeologi né dai tombaroli. Lo ha affermato il ministro delle antichità egiziano Mamdouh al-Damati illustrando i risultati di studi condotti con sofisticati mezzi radiologici.

La quasi certezza alimenta quella che ormai è diventata una leggenda, ovvero la presenza, accanto a quella di Tutantakamen, della tomba della regina Nefertiti. Secondo altri studiosi nelle camere segrete potrebbe invece trovarsi la moglie del faraone Akhenaton, padre di Tutankamen, o una delle sue figlie.

Entrando nel dettaglio dello studio condotto dalla squadra dell'esperto giapponese Hirokatsu Watanabe, il ministro ha spiegato che "ci sono tracce di materiali organici e metalli". A fine marzo nel sepolcro verranno realizzate ricerche più capillari e accurate. Ci vorranno almeno due mesi per avere dati più precisi.

Risalente a 3300 anni fa, a differenza dei sepolcri degli altri faraoni la tomba di Tutankamen non è mai stata saccheggiata. Scoperto nel 1922 dall'archeologo britannico Howard Carter, il sepolcro celava oltre 5000 oggetti intatti, di cui buona parte in oro massiccio.

800px-luksor_pann.jpg
Foto Piotr Matyja.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO