Non solo Berlinale: cosa fare a Berlino in occasione del Festival del Cinema

"Ave, Cesare!" è l’ultimo film dei fratelli Coen, nelle sale in Italia il 10 marzo, che ha aperto la Berlinale 2016, uno dei festival cinematografici di maggior prestigio al mondo. Una manifestazione che può diventare l’occasione per farvi un giro nell’eclettica Berlino

“Vorrei fosse così semplice”. Per i fratelli Coen realizzare capolavori lo è. Da Fargo a Barton Fink, Da Il Grande Lebowski a L’uomo che non c’era, i film di Joel e Ethan sono un porto sicuro per gli amanti del cinema, sicuri e felici di assistere a lungometraggi di indubbia qualità.

Sarà lo stesso anche per “Ave, Cesare!”, loro ultima produzione? Dal trailer pare proprio di sì. Il film, che uscirà nelle sale il prossimo 10 marzo, racconta la storia di Eddie Mannix, un fixer - ovvero colui che tiene lontani gli attori di un grande Studios dagli scandali quotidiani - che cerca di scoprire cosa è accaduto a un attore scomparso nel bel mezzo delle riprese. Con un cast d’eccezione, come sempre - Josh Brolin, George Clooney, Channing Tatum, Tilda Swinton, Scarlett Johanssone Ralph Fiennes - Ave, Cesare! è stato presentato in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Berlino, in programmazione in questi giorni nella capitale tedesca.

Se amate il cinema, la Berlinale è una ghiotta occasione per fare un salto a Berlino, per ammirare le star del cinema sul red carpet e magari per farvi anche un giro in una delle città più belle ed eclettiche d’Europa.
Capitale della Germania nonché sua città più popolosa, Berlino è un mix di culture provenienti da ogni parte del mondo. Giovane, dinamica, piena di cose da vedere, di locali alternativi, discoteche, ma anche cultura e soprattutto storia. E’ la città del Muro che ha diviso la città in due fino al 1989 e di cui oggi si possono trovare in giro alcuni resti: i più significativi si trovano all’East Side Gallery e a Potsdamer Platz, ma anche a Bernauer Straße, dove si trova anche il Memoriale del Muro di Berlino.

L’area culturale è principalmente incentrata nella zona dell’Isola dei Musei, dove si trovano i principali musei della città (tra cui il Pergamo) e il Duomo. Passeggiando si arriva fino alla Porta di Brandeburgo, imponente arco, simbolo della città e al Memoriale dell’Olocausto, nel quartiere Mitte.

Altra meta tipicamente turistica è Alexanderplatz, punto di passaggio dei berlinesi; raggiungere questa piazza è semplice: basta guardare in alto e seguire la Torre della televisione di Berlino, l’edificio più alto della città.

Lo zoo di Berlino, con la sua caratteristica porta in stile orientale lo trovate tra Charlottenburg e il parco di Tiergarten, ma non vi basterà una giornata per girarlo tutto. Se invece siete in cerca di locali, cibo e divertimento d’ogni genere, il quartiere Kreuzberg vi attende con i suoi numerosissimi locali: anticamente abitato da operai turchi, oggi è il quartiere più multiculturale della città, ospita infatti numerosi studenti provenienti da ogni parte del mondo. Qui se c’è il sole potrete sdraiarvi al Görlitzer Park, fare un giro nei numerosi mercatini oppure farvi la classica foto al Check Point Charlie, ricco di storia e di reperti provenienti dalla Guerra Fredda.

Se invece siete in cerca di una Berlino meno mondana, spostatevi dal centro fino al quartiere di Dahlem: qui troverete fiumi, castelli, boschi, giardini e tanta serenità.

Iniziativa in collaborazione con Universal Pictures Italia

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO