A Genova la più grande mostra di ragni vivi d'Europa

A Genova la più grande mostra di ragni vivi d'Europa.

Si chiama "Spiders" ed è la più grande mostra di ragni vivi mai allestita in Europa. E' stata allestita al museo civico di storia naturale di Genova dove fino al 5 giugno i visitatori potranno ammirare all'interno di 60 terrari che riproducono i loro habitat naturali 50 specie di tarantole, 10 di scorpioni e 3 di scolopendre provenienti da tutto il mondo.

Obiettivo della mostra è avvicinare il pubblico ad animali che da sempre hanno colpito l'immaginario collettivo e di cui molti hanno paura, come ha spiegato Giuliano Doria, direttore del museo: "L'aracnofobia è la fobia più diffusa in Europa e Nord America. Il 50 per cento delle donne e il 18 per cento degli uomini ne soffrono. A noi fa piacere far superare questa paura illustrrando scientificamente e in maniera divertente, da vicino, la loro biologia, il loro modo di vita".

La figura del ragno, primo animale a colonizzare le terre emerse, si ritrova nelle leggende e nel folklore di tantissimi popoli, seppur con simbologie e valenze opposte e forme culturali diversissime che vanno dal mito di Aracne alla creazione del supereroe Spiderman. "I ragni sono intorno a noi, si stima che ciascuno di noi sia a non più di due metri da un ragno - ha spiegato Doria - I ragni sono ovunque, sono un elemento importante per la biodiversità del nostro pianeta, sono un elemento di equilibrio degli ecosistemi".

La loro capacità di sopravvivere in tutti gli ambienti, dai deserti alle foreste pluviali alle affollate metropoli, ha consentito a questi animali di popolare tutti i continenti ad esclusione dell'Antartide.

platycryptus_male_eyes.jpg
Foto Opoterser.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 79 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO