A New York scompaiono le cabine telefoniche, arriva il Wi-Fi

Oltre 7 mila hotspot gratuiti in ogni angolo della città per essere sempre connessi

NEW YORK, NY - JULY 11: A free Wi-Fi hotspot beams broadband internet from atop a public phone booth on July 11, 2012 in Manhattan, New York City. New York City launched a pilot program Wednesday to provide free public Wi-Fi at public phone booths around the five boroughs. The first ten booths were lit up with Wi-Fi routers attached to the top of existing phone booths, with six booths in Manhattan, two in Brooklyn, and one in Queens. Additional locations, including ones in the Bronx and Staten Island, are to be added soon. (Photo by John Moore/Getty Images)

La cabina telefonica - a gettoni o con scheda - sta per diventare un prezioso oggetto vintage. New York dice addio ai vecchi telefoni a pagamento, sostituendoli con connessioni wi-fi in ogni angolo della città.

La Grande Mela diventa iper tecnologica: dall'inizio a breve saranno installati hotspot gratuiti, oltre 7.500, che sostituiranno i vecchi telefoni a pagamento. E se da una parte scende una lacrimuccia per gli amanti di quell'oggetto cult, protagonista di molte pellicole americane,  dall'altra si gioisce per la possibilità di comunicare ovunque con chiunque in qualsiasi parte del mondo, gratis. Le postazioni per la connessione gratuita WiFi saranno infatti funzionanti 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, e garantiranno una linea velocissima, con una connettività pari a un gigabyte (ovvero connessioni 100 volte più rapide rispetto a un un WiFi tradizionale).

Scopo del progetto, denominato LinkNyc, è quello di rendere New York City la prima città al mondo con l'area wifi più estesa. Per provare l'ebrezza della super connessione, al momento è possibile solo su un marciapiede di Manhattan, dove è stata installata un prototipo di antenna, ma le intenzioni sono di coprire tutta l'area metropolitana entro la fine dell'anno, non solo tramite antenne ma anche con postazioni per la ricarica di cellulari e tablet.

Negli States, altre città stanno seguendo l'esempio: oltre New York c'è da Boston, che sta mettendo a punto una rete con più di 170 hot spot e Los Angeles dove si punta ad alimentare il servizio wifi gratuito delle aziende private verso uffici e case di privati.

TO GO WITH AFP STORY by Sebastian Smith, US-transport-technology-telephone A man checks his cell phone on a subway platform in the Union Square station of the L line on September 27, 2011 in New York. For the first time limited cell phone service is available in a few New York City subway stations. AFP PHOTO/Stan HONDA (Photo credit should read STAN HONDA/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 107 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO