Natale 2015 a San Francisco in California

Difficile vedere la neve a San Francisco, dove le temperature invernali non scendono mai sotto i dieci gradi, mentre la nebbia che spesso avvolge la città è quasi del tutto assente in questo momento dell’anno. Il periodo natalizio è quindi ideale per trascorrere una vacanza a San Francisco e godersi i numerosi eventi, le installazioni luminose e l’atmosfera festosa che si respira per le strade della città.

Prima destinazione Macy's, il grande magazzino che domina Union Square, il cuore pulsante dello shopping cittadino. Già dal 20 novembre si sono accese le luci della vetrina natalizia che ogni anno sorprende i passanti con le sue decorazioni originali, il 27 novembre si accenderanno invece le luci dell’albero di Natale, protagonista indiscusso di Union Square per tutto il mese di dicembre. Non solo shopping da Macy’s, al suo interno è operativo un nuovo Visitor Information Center, inaugurato giusto lo scorso novembre, a disposizione dei turisti con brochure, mappe multilingua, ma soprattutto il servizio prenotazione eventi e alberghi.

Per vedere il più grande cappello natalizio mai esistito, il posto giusto è North Beach, dove si svolge da anni Beach Blanket Babylon, uno spettacolo esilarante che da sempre intrattiene gli spettatori con musica, balli, commedie, ma soprattutto con costumi a dir poco eccentrici. Lo spettacolo ispirato al Natale sarà in scena dal 18 novembre per tutto il mese di dicembre.

Per una fiera natalizia dal sapore vittoriano a suon di nocciole pralinate, caroselli, musica e fotografie con un Babbo Natale versione vintage direzione Cow Palace dove si svolge tutti i week-end fino al 20 dicembre The Great Dickens Christmas Fair & Victorian Holiday Party.

E anche la California Academy of Science, che si trova nel Golden Gate Park, mette in scena una mostra durante il periodo natalizio con l’obiettivo di spiegare scientificamente alcuni fenomeni che si manifestano durante il periodo invernale. I visitatori potranno divertirsi in mezzo alla riproduzione di una bufera di neve, capendo da quali fattori viene generata. "Tis the Season of science" exhibition.

E per il terzo anno consecutivo la città si illumina con il festival di luci e colori Illuminate SF. Dal 26 novembre fino al 1 gennaio 2016 artisti e scultori di luce provenienti da tutto il mondo colorano la città con 27 istallazioni luminose rigorosamente eco-friendly. Cinque tour gratuiti in programma, che propongono diversi percorsi a piedi alla scoperta delle opere ospitate nei diversi quartieri della città. Per tutto il periodo la manifestazione mette in scena eventi dedicati alla luce, feste e organizza incontri con gli artisti. Gran parte dei quartieri della città sono interessati al festival, la magia di luci e colori si potrà ammirare anche dagli aerei che sorvolano la città.

Alcune sculture di luce sono permanenti e possono essere ammirate per tutto l’anno, tra queste Language of the birds, formata da una sospensione di libri aperti che simulano il volo di uno stormo di uccelli. Passeggiando sotto la struttura si leggono sul terreno sottostante frasi e parole che sembrano essere caduti dal cielo. Osservando attentamente i testi si noterà che le parole sono in Italiano, Cinese e Inglese, selezionate tra il ricco patrimonio culturale dei tre paesi rappresentati nei quartieri vicini. Migliaia di luci LED sono installate all’interno dei libri creando di notte dei veri e propri percorsi visuali. E’ la prima opera in California alimentata unicamente ad energia solare.

Opera permanente è anche il Bay Lights, la più grande scultura a luci LED del mondo, che con le sue 25.000 lampadine LED illumina il Bay Bridge da marzo 2013. L’attrazione, progettata dall’artista internazionale Leo Villareal, è una monumentale danza di luci che trasforma la baia di San Francisco e il Bay Bridge in un dipinto luminoso otto volte più imponente rispetto alle installazioni per il centenario della Torre Eiffel.

natale-a-san-francisco.jpg
Foto Derrick Story.

  • shares
  • Mail