Cosa vedere a Madrid, Calle Cava Baja alla La Latina

Cava baja a Madrid
Se vi chiedete dove andare di sera a Madrid (ma anche di notte perché a Madrid la movida tira alle giornate fino all'ultimo secondo disponibile) con ogni probabilità vi consiglieranno il quartiere della Malasaña, nel caso foste ventenni e molto alternativi, la Latina, nel caso di trentenni, con l'aria bohémien di chi si vuole divertire, ma senza doversi per forza "sballare". Per alcuni la Latina sta a Madrid come il quartiere Latino sta a Parigi, anche se io non considererei l'accostamento un complimento, viste le trappole per turisti che affollano il quartiere parigino.

Paradossi della storia, il Barrio, un dedalo di vie e vicoli dai confini incerti e mutevoli nel tempo, un tempo ospitava la cittadella islamica di Madrid, di certo non tra le mete più ricercate del tempo, sicuramente non una meta turistica, qual'è invece oggi. Comunque sia, se la vostra meta è il barrio de La Latina, 90 su 100 finite per passeggiare per Calle Cava Baja, non fosse altro perché qui si registra la maggior concentrazione di ristoranti, tapas bar e locali del quartiere, ma anche perché siamo in centro città, e il tragitto da Plaza Mayor a Calle Cava baja, è questione di 5 minuti a piedi.

Tanti ristoranti e tanti tapas bar, il che può confondere ancora di più il turista, se i prezzi variano molto da uno all'altro, così che, il miglior consiglio che si possa dare è quello di farsi un giretto a piedi lungo la via (magari anche nelle vicine Cava Baja e Calle de Almendro), prima di decidere qual'è il locale che fa per noi (pare che in questo momento La Chata sia uno dei locali che tiri di più).

Nelle immediate vicinanze di Calle Cava baja si trova la chiesa di San Pedro el Real, una piccola chisa che si distingue dalle altre chiese della città, per la sua architettura medievale.

Vedi anche Cosa fare a Madrid.
Foto jafsegal

  • shares
  • Mail