Cosa vedere in Tunisia: il Lago di Gafsa

[img src="http://media.travelblog.it/4/404/14827738696_bcc517a4d5.jpg" alt="14827738696_bcc517a4d5.jpg" align="center" size="large" id="176837"]

Un lago misteriosamente emerso dal nulla. Si tratta del lago di Gafsa, bacino d'acqua che si trova in Tunisia, nel Governatorato di Gafsa.

Scoperto nel 2014, il lago si è formato spontaneamente e si trova a 25 km a est di Gafsa lungo la Route d'Om Larayes che porta a Tunisi.
Un fenomeno misterioso che però può essere scientificamente spiegato: il lago infatti si è probabilmente formato per una possibile rottura di una falda sotterranea. Eppure piace pensare che sia un fenomeno misterioso, anche perchè in questo modo si attirano visitatori e turisti che d'estate si recano lungo gli argini per tuffarsi, nonostante i ripetuti avvertimenti delle autorità circa la pericolosità della balneazione e la possibile presenza di inquinanti, come selenio e fosfati, che renono le acque cancerogene.

Inizialmente di colore cristallino, nel corso dei mesi le acque del lago sono diventate sempre più torbide, assumendo ora un colore verde a causa delle alghe che si sono formate, segno che non ci sarebbe un ricircolo idrico ma solo acqua stagnante.

maxresdefault.jpg

Credits | Youtube

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO