Record di visitatori ad Expo 2015


Due ore e mezza di coda per l'apprezzato padiglione del Kazakhistan; e due ore piene ci vogliono per arrivare all'ingresso del Padiglione Italia, con famiglie e turisti pazientemente allineati in una lunga e ordinata fila che può partire anche dal lontano Decumano.

Sono i tempi di attesa per visitare alcuni dei padiglioni più in voga di Expo: tempi quasi raddoppiati negli ultimi giorni per un afflusso maggiore delle aspettative che ha colto di sorpresa gli stessi organizzatori. File anche nei bar, nei ristoranti e nei punti di ristoro, soprattutto quando, dopo le 19, inizia l'afflusso serale di chi approfitta dell'ingresso al prezzo ridotto di 5 euro. Ma i visitatori non si scoraggiano e sembrano accettare le lunghe code senza lamentarsi troppo, in un clima disteso di vacanza.

E la questione file è finita in agenda. Il Commissario unico per Expo Giuseppe Sala ha annunciato un vertice per la prossima settimana con i Paesi partecipanti per trovare una soluzione condivisa per accorciare i tempi di attesa e "rendere la visita più piacevole". Possibili interventi potranno riguardare un allungamento dell'orario di apertura e un sistema di prenotazione per alleggerire le code soprattutto nei padiglioni più visitati.

expo-2015-milano.jpg

Foto Cesco82.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail