Troy, addio estate. I consigli per andare in vacanza con il maltempo

Il ciclone Troy in arrivo per le prossime settimane potrebbe mandare in malora le vostre ferie programmate. Preparatevi ad affrontare il maltempo con gioia

gettyimages-175165960.jpg

Avete implorato che quel caldo torrido, quell'afa infernale, quel sudare sempre e comunque terminasse. Ed eccovi accontentati. Da ieri le temperature sono calate, il maltempo è arrivato, piove - in alcune zone ci sono stati tremendi temporali - le trombe d'aria spazzano via lettini e ombrelloni. Insomma, il declino dell'estate è arrivato.

E non è niente: sì, perchè sarà il ciclone Troy, previsto per le prossime settimane, a uccidere definitivamente la bella stagione, portando piogge e clima freddo.
Se per caso siete tra quelli che avevano pensato alle ferie intelligenti, a quelli "no ma io in vacanza ci vado dopo Ferragosto", preparatevi alla nuvoletta di Fantozzi sopra le vostre teste. D'altronde lo dice anche il proverbio, "Agosto, capo d'inverno", quindi non dite che non lo sapevate. Se riuscite a prenderla con ottimismo, però, e a pensare differente, potrete godervi la vostra meritata vacanza anche con qualche goccia di pioggia in più e qualche grado in meno.

Libri


Se partite, fate scorta di libri, oppure mettete in valigia tutte quelle letture iniziate e mai terminate per motivi di studio o lavoro. Potrà capitare di restare bloccati in albergo, almeno saprete come impiegare il tempo.

Socializzare


Se avete dimenticato i libri, la pioggia è un buon motivo per conoscere altri sventurati che come voi si aggirano nella hall dell'albergo in cerca di qualcosa da fare. Si possono fare interessanti conoscenze e se siete single non è detto che non torniate a casa con un fidanzato/a da presentare ai vostri genitori.

Serie tv


Come per i libri, i temporali estivi che vi costringono in casa vi danno tanto tempo a disposizione per terminare le serie televisive che avete accumulato per tutto l'inverno. Un pretesto per riunirsi anche con altri sventurati amici.

Viaggi brevi


Non temete il maltempo ma non volete rischiare di sprecare soldi affittando un costosissimo ombrellone in sesta fila che servirà solo a ripararvi dalla pioggia? Allora mettete il naso fuori casa e andate alla scoperta dei paesi vicini al vostro: scoprirete numerosissime sagre di paese, dalla fragola al lampredotto. Oppure perdetevi nella vostra di città:  scoprirete luoghi a cui non avete mai fatto caso e che avete sempre sottovalutato.

Zanzare


L'estate fredda ha i suoi aspetti positivi, tra questi sicuramente il minor numero di zanzare pronte ad assediarvi non appena vi appostate in terrazza a prendere il fresco.

Tv


Il maltempo vi costringe in casa o nella camera d'albergo? Avete dimenticato i libri e non avete alcuna voglia di socializzare con il tedesco che sorseggia wiskey nella hall? Niente panico: accendete la tv. Il palinsesto televisivo estivo è ricco di momenti amarcord che vi riportano alla memoria di quando eravate giovani e spensierati. Un po' come le madeleine per Proust.

Partire comunque


"Think different", diceva Steve Jobs. Ve lo diciamo anche noi. Chi l'ha detto che l'estate debba essere per forza caldo e sole? Armatevi di k-way e scarpe chiuse e partite ugualmente. Ne varrà sicuramente la pena.

gettyimages-82128098.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO