Viaggio in Basilicata: Matera da narrare

Matera è una città che ha un fascino unico e può essere raccontata in molti modi diversi

Matera è stata abitata sin dal Paleolitico: molte case risalgono all'età del bronzo e sono abitate da allora, ad eccezione del periodo dello sfollamento degli anni Cinquanta (per motivi igienici le persone che qui abitavano vennero sfollate nelle nuove case di Matera, anche se non ne furono contente, contribuendo alla crescita del resto della città di Matera). Tuttavia è solamente nel 1204 che arriva la prima definizione di Sassi di Matera.

Il Sasso Barisano è quello maggiormente decorato con fregi, mentre il Sasso Caveoso, che affaccia a sud, semnra quasi un anfiteatro romano: le case-grotta scendono a gradoni. In mezzo ai due sorge la Civita, roccia che separa i Sassi e sulla sua cima sorge la Cattedrale. Intorno si ha la splendida scenografia dell'altopiano della Murgia, ricco di Chiese rupestri (Parco della Murgia Materana).

I Sassi di Matera sono una commistione di stili diversi: trovate facciate tipicamente rinascimentali e barocche accanto a cisterne dell'VIII secolo. Vicino a chiese in stile bizantino sorgono pozzi dedicati a Mitra. Pensate al Palombaro lungo, il serbatoio d'acqua che sorge sotto piazza Vittorio Veneto: le parti più antiche hanno più di tremila anni, quelle recenti sono del 1700.

I Sassi di Matera ospitano monasteri e conventi, senza dimenticare le numerose chiese e chiesette, di ogni stile e epoca. Da visitare Santa Lucia alle Malve, Santa Maria di Idris, il Convicinio di S. Antonio, la Madonna delle Virtù, Santa Barbara e i suoi affreschi, San Nicola dei Greci e San Pietro Barisano. Bella anche la chiesa di San Pietro Caveoso che sorge per l'appunto nel cuore del Sasso Caveoso. Ricordate poi anche di visitare il Musma, il Museo della Scultura Contemporanea di Matera. A proposito: da vedere anche il tradizionale Presepe Vivente dei Sassi di Matera.

Sassi di Matera

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO