Portofino, scoperta la prima guida turistica

Il manoscritto appartiene ai primi anni del Novecento

gettyimages-52162619.jpg

La prima guida turistica di Portofino, piccolo borgo della provincia di Genova, risale ai primi del Novecento. E' stato trovato, qualche giorno fa, un vecchio manoscritto che si è rivelato essere la prima guida turistica della storia di questa città di circa 500 abitanti (d'inverno).

Il manoscritto è stato ritrovato su una bancarella di Colonia, in Germania, dal parroco di Portofino don Alessandro Giosso; il volume è stato realizzato nei primi anni del Novecento dal barone von Mumm, diplomatico tedesco appassionato di fotografia la cui moglie Jeannie riuscì a convincere Ernest Reimers al comando del distaccamento tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale a non distruggere la cittadina.

Il libro, dal titolo "A casa in Liguria", contiene le descrizioni e le fotografie delle bellezze di Portofino e del Tigullio, una specie di viaggio nel comprensorio che si conclude a Sestri Levante, passando per Rapallo, Zoagli e Chiavari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail