Il castello di Sammezzano in Toscana

Il castello di Sammezzano si trova nell'omonima località nei pressi di Leccio, nel comune di Reggello in provincia di Firenze.

La forma attuale risale al periodo compreso tra il 1843 e il 1889, grazie all’opera del marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona. La storia del castello, tuttavia, è molto più antica e si fa risalire all’epoca romana. Stando ad alcune fonti, nel 780 lo stesso Carlo Magno, di ritorno da Roma dove aveva fatto battezzare il figlio dal Papa, potrebbe esservi passato

Splendido il parco che circonda il castello: è uno dei più vasti parchi della Toscana e sempre Ferdinando Panciatichi vi fece piantare una grande quantità di specie arboree esotiche, come sequoie e altre resinose americane, mentre l'arredamento architettonico – come ricorda Wikipedia – fu realizzato con elementi in stile moresco quali un ponte, una grotta artificiale, vasche, fontane e altre creazioni decorative in cotto.

Il castello è normalmente chiuso, ma grazie alla disponibilità della proprietà, alcune volte l’anno (normalmente maggio/giugno e ottobre) il Comitato, in collaborazione con le associazioni di volontariato del luogo, organizza aperture del castello con visita guidata. È obbligatoria la prenotazione online sul sito del castello.

Castello di Sammezzano

Foto | By Paebi (Own work) [CC BY-SA 3.0 or GFDL], via Wikimedia Commons

  • shares
  • +1
  • Mail