Estate 2015 gli italiani scoprono il mare dell'Albania

Il turismo nel Mediterraneo sta vivendo un’estate turbolenta. Vivono una frenata delle prenotazioni alcune mete che per anni sono state i capisaldi delle vacanze, come la Grecia, per cui pesa il periodo di incertezza economica, ed Egitto e Tunisia, alle prese con una difficile situazione interna.

A rimpiazzare le destinazioni in calo ci sono due mete mare in forte ascesa: Portogallo e Albania, quest’ultima la vera novità dell’estate 2015, almeno secondo CartOrange, un'azienda di consulenti esperti in viaggi, attiva in Italia da oltre dieci anni.

L'Albania è l’ultimo segreto d’Europa. L’antica Illiria è una meta low cost che rivela spiagge splendide e un patrimonio culturale tanto ricco quanto sconosciuto. Si può esplorare anche in autonomia, e infatti CartOrange propone un fly & drive che tocca le antichità classiche e bizantine di Butrinto e Apollonia, la città di Berat patrimonio dell’Unesco, Durazzo, Saranda, e Argirocastro.

Non solo cultura: spiagge e calette rocciose non ancora toccate dal turismo di massa e meraviglie naturali come la sorgente di Syri i Kaltër, “l’occhio blu”.La durata consigliata per l’itinerario storico-culturale è di minimo 8 giorni e la quota base individuale parte da 1.220 euro.

himara-in-albania.jpg
Foto SarahTz

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1295 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO