Le caratteristiche degli italiani in vacanza secondo il Privalia Watch

Sempre connessi e social addict, grandi lettori, amanti del relax e alla moda

Come sono gli italiani in vacanza? Ce lo dice Privalia Watch, il laboratorio di ricerche e analisi di mercato condotto da Privalia - l’outlet online di moda e lifestyle- che ha indagato sui consumi degli italiani e i trend in ascesa in tema di vacanze. Ecco cose ne è venuto fuori.

Intanto, sì alle vacanze: nonostante la crisi, gli italiani non rinunciano ad un viaggio, anche se breve. Una settimana (34% delle risposte), due per chi riesce (25%) e addirittura un mese (5% del campione), l'importante è rilassarsi e staccare dal tran tran dell’ufficio o dalle faccende domestiche.

Quando andare in vacanza? Agosto resta il mese preferito per prendere le ferie (50% delle scelte), ma anche luglio non è da meno, (28%), tendenzialmente migliore dal punto di vista meteorologico e più conveniente.
Non soltanto il meteo deve essere conveniente: un'organizzazione più smart, scelte ed offerte da vagliare e costi contenuti sono alla base della partenza. Non a caso, rispetto al 2014, il numero di italiano vacanzieri è passato dall'85% al 91%.
Vince la prenotazione online, mentre per l'organizzazione i canali a cui affidarsi sono siti di recensioni e confronti (1° scelta, per oltre la metà degli intervistati), app di outlet e sconti (2°) e blog di viaggi (3°). In questo modo i clienti intervistati stimano di spendere mediamente il 15-20% in meno rispetto alle precedenti vacanze (44%).

Vacanza, dunque, ma dove? All'italiano vacanziero piace l'Italia, scelta da oltre il 75% del campione intervistato, soprattutto le isole (Sardegna e Sicilia) ma anche Toscana, Puglia ed Emilia Romagna. Il restante 25% punta all'estero, principalmente Spagna e Grecia.

Think smart, è così che l'italiano organizza ogni step della sua vacanza, dal pernottamento al cibo, affidandosi ad app e siti di recensioni foodie, ma irremovibili: non si rinuncia alla qualità, valutando fra menu a chilometro zero ed eccellenze locali. Tutti rigorosamente da immortalare e condividere attraverso i social media.

E veniamo al tema social. La vacanza è sinonimo di relax, ma non per questo di isolamento, anzi. L'italiano vacanziero la connessione internet deve essere fondamentale per accedere ai social media - Facebook in primis, con l'80% delle scelte - o per fare acquisti online, soprattutto le donne, che navigano alla ricerca della migliore occasione, facendosi spedire gli acquisti a casa, per riaprirli al rientro, oppure direttamente nella località di villeggiatura. Perchè prerogativa essenziale dell'italiano in vacanza è essere alla moda: donne e uomini non rinunciano, neppure in vacanza, a un nuovo paio di scarpe  e a un nuovo costume estivo. Immancabili poi dei nuovi occhiali da sole e un’attrezzatura sportiva di qualità per escursioni e attività outdoor.

E al ritorno? Per ritrovare il sorriso e abbattere la malinconia delle ferie finite, gli italiani confermano la loro propensione fashion: la prima scelta è dedicarsi allo shopping per il cambio di guardaroba.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail