A New York la torre che sorge sulle ceneri di Ground Zero

Si chiama Freedom Tower ed è stata realizzata nel cuore di Ground Zero, dove fino al 2001 sorgevano le Torri Gemelle

Si chiama Freedom Tower ed è stata realizzata nel cuore di Ground Zero, dove fino al 2001 sorgevano le Torri Gemelle. Una torre di 102 piani che permetterà di ammirare New York da 541 metri d'altezza.

Una vista mozzafiato, a 360°, è quello che si troverà davanti il visitatore dal prossimo 29 maggio, giorno in cui la Freedom Tower aprirà al pubblico. Ed è caccia ai biglietti: al momento ne sono stati già venduti oltre 350 mila ad un prezzo non proprio economico, 32 dollari.

Per accedere al 102esimo piano un ascensore, detto sky pots, che in soli 42 secondi vi farà riperrcorrere 115 anni storia di Manhattan: dalle terre disabitate ai primi grattacieli e palazzi, fino alla comparsa e la scomparsa delle torre crollate dopo l'attentato dell'11 settembre.
Una volta in cima si potrà godere alla vista dello skyline più famoso al mondo, mentre sarà possibile fare un tour della storia della città e ascoltare le voci di quelli che hanno realizzato e costruito il grattacielo.

I biglietti per conquistare l'ambita visuale della Grande Mela si acquistano già in rete nel sito ufficiale dello One World Observatory e includono la visita per un periodo di tempo limitato.

Al momento la Freedom Tower si aggiudica il titolo della torre più alta di New York, ma è un primato che avrà per poco: i suoi 541 metri verranno superati nel  2018 dalla Nordstrom Tower, il più alto di un complesso di edifici che sta sorgendo all'altezza della 56ma strada newyorkese.

In anteprima, una suggestiva gallery.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail